Colline Metallifere

Domenica la Commemorazione dell’eccidio nazifascista di Niccioleta

La cerimonia si svolgerà in forma ridotta e nel rispetto delle norme di sicurezza,

Domenica 14 giugno a Massa Marittima si terrà la cerimonia di Commemorazione del 76° anniversario dell’Eccidio dei Martiri di Niccioleta: 83 minatori fucilati dai nazifascisti tra il 13 e il 14 giugno del 1944.

Una delle stragi più efferate avvenute in Toscana contro la popolazione civile, un dramma ancora impresso nella memoria di questo territorio e che sconvolse il villaggio minerario di Niccioleta e tutte le Colline Metallifere.

L’Amministrazione comunale, per rendere omaggio agli 83 minatori barbaramente uccisi, ha previsto per domenica 14 giugno alle 10:30, la deposizione di una Corona direttamente sul luogo del “Cippo della Memoria” a Niccioleta, a pochi chilometri da Massa Marittima, alla presenza di un numero limitato di persone in rappresentanza dei familiari, delle Forze dell’Ordine, dell’ANPI e delle istituzioni locali. La cerimonia sarà preceduta da una Messa alle 9 presso nella chiesa della frazione.

Siamo convinti – ha scritto il sindaco di Massa Marittima Marcello Giuntini in una lettera che è stata inviata alle autorità – che sia indispensabile mantenere il ricordo di quanto è accaduto: conservarne la memoria è un compito essenziale, soprattutto di fronte agli inaccettabili tentativi revisionisti. A causa delle misure previste per il contenimento del coronavirus che vietano gli assembramenti e obbligano al rispetto del distanziamento tra le persone, la Commemorazione dei Martiri sarà eseguita in forma ridotta. Consapevoli che la ricorrenza avrebbe meritato un’impronta di partecipazione diversa dall’attuale – ha aggiunto – , riteniamo doveroso, seppur nelle restrizioni, ricordare quanti furono uccisi dalla barbarie nazifascista e sottolineare ancora una volta l’importanza di tramandare la memoria storica, testimoniando quanto la Strage di Niccioleta rappresenti per l’intero territorio comunale, regionale e nazionale”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button