Ambiente

Geotermia, il comitato: “La società non fuga dubbi sul progetto e sui danni all’ambiente”

Il comitato Scansano Sos Geotermia ha inviato alla Regione Toscana le nuove osservazioni inerenti le integrazione e le risposte presentate dalla società Terra Energy riguardanti il progetto per la realizzazione di pozzi esplorativi nei permessi di ricerca denominati Scansano e Pomonte.

“Il comitato ha ritenuto del tutto risibili le integrazioni e le risposte fornite dalla proponente che, se da un lato confermano il minimo impatto occupazionale che la realizzazione delle centrali avrebbe, dall’altra non fugano, anzi aggravano, la fortissima preoccupazione per il danno economico e ambientale che gli impianti avrebbero sul nostro territorio – spiega il portavoce del comitato, Matteo Ceriola -. Alla luce di ciò, il comitato non può far altro che sottolineare e ribadire quanto deliberato dal Consiglio comunale di Scansano durante la seduta del 6 ottobre scorso, quando sulla scorta dei criteri stabiliti dalle Linee guida approvate dalla Giunta regionale, è stato stabilito «di proseguire nella pianificazione dello sviluppo del territorio di Scansano valorizzando la vocazione agricola di pregio e turistica in quanto l’intero territorio comunale non contiene alcuna area idonea ad insediamenti di tipo geotermico»”.  

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button