Pubblicato il: 30 Settembre 2017 alle 15:04

Ambiente

Geotermia, il comitato: “Il Comune confermi il suo dissenso per tutelare il territorio”

Si avvicina la scadenza per la definizione della zonizzazione chiesta dalla Regione Toscana ai  Comuni interessati da progetti geotermici.

“Il comitato Scansano Sos Geotermia, di fronte alle diverse prese di posizione dei Comuni limitrofi, sollecita l’amministrazione comunale a tener fermo quanto già deliberato: non esistono aree idonee alla realizzazione di impianti geotermici – spiega Matteo Ceriola, portavoce del comitato Scansano Sos Geotermia -. In questi anni investimenti importanti,  pubblici e privati hanno sorretto la crescita di una economia incentrata sulla produzione agroalimentare di qualità. Una ricchezza legata al nome stesso di Scansano, il vino innanzitutto, che subirebbe danni ingenti se associata alla nascita di impianti industriali. Riprova di questo sono state le prese di posizione contrarie a questi progetti speculativi della Cooperativa di Pomonte, della Cantina Vignaioli Morellino di Scansano e del Consorzio di tutela del Morellino di Scansano, che si sono esplicitate nella presentazione di altrettante osservazioni alla Regione Toscana”.

“Non si può dunque derogare dalla decisione di escludere tutta Scansano da progetti di speculazione industriale. Allo stesso tempo il comitato sollecita la presentazione di osservazioni alle risposte insoddisfacenti fornite dalle società che hanno presentato progetti di ricerca a Pomonte e Pancole – termina Ceriola -. Il comitato non farà un passo indietro, a difesa delle nostre tradizioni e del nostro territorio”.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su