Pubblicato il: 2 Aprile 2013 alle 16:57

CronacaGrossetoIn evidenza

Coltiva marijuana in camera da letto: arrestata giovane a Grosseto

Ha chiamato la Polizia dopo l’ennesimo litigio con il fidanzato, ma quella richiesta di intervento ha avuto l’effetto di un boomerang nei suoi confronti: gli agenti hanno infatti scoperto che la ragazza, una 31enne incensurata di Grosseto, aveva allestito nella sua camera da letto una vera e propria serra in cui coltivava marijuana.

Sembrava una telefonata come tante, una segnalazione che spesso capita di ricevere alla centrale operativa della Questura: una coppia che aveva discusso ferocemente, una donna stanca delle molestie e delle minacce del compagno che da giorni non faceva altro che aggredirla e che disperatamente chiedeva aiuto alle forze dell’ordine.

All’arrivo della Polizia, i due fidanzati stavano continuando a litigare, quindi la 31enne ha chiesto alle forze dell’ordine di far uscire l’uomo dalla sua abitazione.

Di fronte all’invito degli agenti della Questura di lasciare l’appartamento, il giovane ha accettato, ma prima di andarsene ha domandato alla ragazza di potersi riprendere il giacchetto e il cellulare che aveva appoggiato in camera da letto.

A quel punto, la donna non ha accennato la minima risposta, ma ha chiuso istintivamente a chiave la porta della stanza: un atteggiamento che ha insospettito i poliziotti.

Le forze dell’ordine, sorprese da quello strano comportamento, hanno insistito affinchè la 31enne aprisse la camera e, messa alle strette, la ragazza si è vista costretta ad acconsentire alla richiesta.

Una volta entrati in camera, gli agenti si sono trovati di fronte ad un’autentica serra in cui era sistemato tutto il necessario per coltivare marijuana: quattro piantine, illuminate da una potente lampada che sprigionava una forte quantità di calore, ed un tubo che fuoriusciva dall’esterno dell’edificio per assicurare l’umidità ottimale per far crescere questo tipo di piantagione.

Dopo l’insolita scoperta, i poliziotti hanno arrestato la giovane per detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio.

Dopo la convalida del fermo, la ragazza è stata scarcerata, in quanto incensurata.

Appena tornata in libertà, la donna ha denunciato il fidanzato per minacce e molestie.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su