Home Colline Metallifere Nido d’infanzia, l’opposizione: “Bambini esclusi perchè ci sono pochi posti, il Comune intervenga”

Nido d’infanzia, l’opposizione: “Bambini esclusi perchè ci sono pochi posti, il Comune intervenga”

di Redazione
0 commento 19 views

Gavorrano (Grosseto). “La recente pubblicazione della graduatoria provvisoria per l’accesso al nido d’infanzia comunale, anno educativo 2024/2025, evidenzia un trend del quale l’amministrazione deve tener conto nelle proprie scelte”.

A dichiararlo sono i consiglieri comunali del gruppo di opposizione “Noi, per Gavorrano!”.

“Sono 24 le famiglie che hanno chiesto di poter iscrivere il proprio figlio al nido comunale ‘Il Paese dei Balocchi” di Bagno di Gavorrano, ma al momento c’è spazio per soli 11 bambini. Gli altri 13 dovranno individuare altre collocazioni o addirittura altre soluzioni, con oggettivi ed evidenti disagi – continua la nota -. Un Comune come Gavorrano, dove il fenomeno dello spopolamento demografico lo si percepisce quotidianamente, deve compiere ogni sforzo possibile per garantire ed anzi incrementare i servizi essenziali. Dal territorio emerge una evidente richiesta di rafforzare, tra i tanti servizi, anche quello relativo al nido di infanzia. Ed è per questo motivo che in data odierna il gruppo consiliare di minoranza ha presentato un’interrogazione al sindaco Ulivieri, nella quale chiediamo quali iniziative ha intrapreso, ma anche quali iniziative intenda intraprendere, l’amministrazione comunale da lei guidata per garantire una più ampia ed incisiva copertura delle richieste di accesso al servizio di nido, anche tenuto conto dell’importanza sociale, economica ed occupazionale che questo offre al territorio”.

“L’obbiettivo principale è certamente quello di introdurre nell’assise comunale il dibattito afferente questa importante materia. Riteniamo infatti che il fenomeno dello spopolamento lo si combatta in primis con misure di incentivazione occupazionale, ma anche con la ferma garanzia per i cittadini di poter usufruire di servizi basilari, sempre più essenziali. Nell’interrogazione ricordiamo anche al primo cittadino gavorranese che tutt’oggi sono vigenti alcune opportunità Pnrr, come la Missione 4 Componente 1 Investimento 1.1. Specifica misura fortemente voluta dal Governo nazionale atta a migliorare l’offerta educativa fin dalla prima infanzia, fornendo un aiuto concreto alle famiglie ed incoraggiando la partecipazione delle donne al mercato del lavoro e la conciliazione tra vita familiare e professionale. In questa Piano è previsto, tra le molte iniziative, anche l’ampliamento dei nidi di infanzia – termina il comunicato –. In attesa della convocazione del Consiglio comunale, e fiduciosi di poter lì introdurre un dibattito che porti a riflessioni di ampio respiro, continua costante il lavoro del gruppo di minoranza”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy