Home Colline Metallifere Verso le amministrative, Vivere Massa: “Dossi artificiali indispensabili a Valpiana”

Verso le amministrative, Vivere Massa: “Dossi artificiali indispensabili a Valpiana”

di Redazione
0 commento 76 views

Massa Marittima (Grosseto). “Che sia un annoso problema, quello dell’installazione dei dossi artificiali, lo sappiamo benissimo, ma possono essere installati e in molti comuni questo è già stato fatto per cui, se le regole sono le stesse, riteniamo si debba fare anche a Valpiana”.

Così comincia una nota a firma dei candidati Sandra Marchi e Simone Fedeli, della lista Vivere Massa, ambedue residenti nella frazione di Massa Marittima, che si muovono e sono tra i promotori della petizione inviata al Comune di Massa Marittima.

Sandra Marchi, in qualità di rappresentante del consiglio di frazione, aggiunge che “sono stati ipotizzati altri interventi per limitare la velocità, ma quello dei dossi è senza dubbio l’intervento migliore da mettere in atto. Basta prendere ad esempio diverse strade della provincia di Grosseto, come la vecchia Aurelia, dove a Braccagni sono presenti, o nel comune di Santa Fiora, dove nel centro abitato di Bagnolo sono stati installati, due strade provinciali, come quella di via della Cava a Valpiana.

Tra l’altro nei due esempi citati di Braccagni e Santa Fiora, le caratteristiche delle strade che attraversano i centri abitati sono migliori di quelle del tratto di via della Cava, perché vi è la presenza di marciapiedi e la strade non hanno restringimenti della carreggiata, come invece sono presenti a Valpiana, per cui le condizioni di transito di pedoni e velocipedi avviene con maggiore sicurezza.

La presenza e l’utilizzo dei dossi artificiali sulle strade italiane è regolamentata principalmente da due articoli del Codice della Strada e del suo regolamento di attuazione: l’articolo 42 e l’articolo 179 e servono proprio a rallentare la velocità dei veicoli.

Via della Cava, per le numerose attività presenti, sopporta un grande transito in particolari periodi dell’anno, dovuto alle attività sportive e del centro sociale e durante quello scolastico all’ingresso e all’uscita dei bambini dalla scuola; a questo si aggiunga l’assenza di un regolare marciapiede. Tutto questo dovrebbe essere sufficiente per ritenere opportuno l’installazione di dossi che aumenterebbero la sicurezza di tutti.

Stessa cosa sulla via delle Fonderie, che ha visto importanti lavori di manutenzione che hanno sistemato strada e pertinenze. Anche in questo caso, a nostro avviso, sarebbe necessaria una limitazione della velocità dei veicoli che con poche risorse può essere effettuata”.

“La richiesta sappiamo che da tempo è stata effettuata e a nostro avviso – concludono Marchi e Fedelipotrebbe essere esaudita senza altri temporeggiamenti e per questo ci impegneremo, come candidati e comunque vada la prossima tornata elettorale, perché venga realizzata in tempi rapidi”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy