Home Colline Metallifere Verso le amministrative, Gambassi: “Il Comune si sveglia solo ora per effettuare lavori pubblici”

Verso le amministrative, Gambassi: “Il Comune si sveglia solo ora per effettuare lavori pubblici”

di Redazione
0 commento 17 views

Roccastrada (Grosseto). “La storia si ripete, stessa sceneggiatura del Polo industriale del Madonnino, che ha visto fasce tricolori per ben due inaugurazioni diventando una cattedrale nel deserto, dove regna il degrado, con solo tre insediamenti produttivi e l’accensione di mutui fino al 2040”.

A dichiararlo è Mario Gambassi, candidato a sindaco di Roccastrada per la lista Roccastrada Progressista.

“Risultato: casse comunali prosciugate, con l’ordinaria manutenzione (decoro dei paesi) ridotta al lumicino o assente – continua la nota -. La sceneggiatura si ripete con le scuole di Ribolla, si farà la ‘preinaugurazione’ (che vuol dire?), il cantiere è aperto, le persone grandi e piccole dovranno munirsi di casco? Un’opera faraonica che ad oggi ha un costo sulle spalle di undici milioni di euro che, a fronte di contributi pubblici ricevuti, incide per mutui accesi nell’ulteriore prosciugamento delle casse comunali. Il cantiere ha ancora molte opere da ultimare, domanda: con altri mutui? A tal proposito facciamo notare una fervente attività in questi giorni nel territorio di Roccastrada dopo un letargo di cinque anni: piazze asfaltate, qualche marciapiede rifatto (qua e là), tentativi di manutenzione delle strade comunali, strisce bianche sulle strade (addirittura sopra l’erba)…. ‘presto, presto, dobbiamo aprire’…sembra di essere in procinto dell’inaugurazione di un negozio”.

“Ci domandiamo a proposito che valore ha la circolare dell’Anci circa la propaganda elettorale che recita: ‘Dalla data di convocazione dei comizi e fino alla chiusura delle operazioni di voto, si applicano le disposizioni della legge n.28/2000 volta a garantire la parità di trattamento e l’imparzialità nell’accesso ai mezzi di informazione per la comunicazione politica, nonchè la disciplina della comunicazione istituzionale e gli obblighi di informazione. In particolare, è fatto divieto, a tutte le amministrazioni pubbliche, per il periodo indicato, di svolgere attività di comunicazione, ad eccezione di quelle effettuate in forma impersonale ed indispensabili per l’efficace svolgimento delle proprie funzioni. Il divieto copre ogni forma di propaganda, con qualsiasi tecnica e a qualsiasi scopo effettuata’ – continua Gambassi -. E non solo dal confronto avuto ieri sera a TV9 ero tentato anch’io di dargli il voto, perché ha descritto Roccastrada come ‘il paese dei balocchi’ e non solo, dove possono arrivare tante risorse finanziarie, ma stamani, quando sono arrivato a Roccatederighi, alcune persone mi hanno fermato e mi dicono:

  • le fogne sono piene non ricevono più;
  • il cimitero è in condizioni pietose, così come la strada per arrivarci;
  • la strada dei Pereti è abbandonata;
  • via della Repubblica e via Roma piene di buche;
  • l’arredo urbano, i cestini nuovi, ecc….;
  • dallo sbocco di Meleta a Montemassi non c’è l’acquedotto dell’acqua potabile”.

“Un po’ esterrefatto sono tornato a casa e, percorrendo la strada comunale rurale di via Sassoscritto, ho evitato una grossa buca rischiando di andare fuori strada, mi sono fermato di colpo e mi sono detto – termina il comunicato: allora quello di ieri sera era un sogno? Limatola non lo voto più”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy