Home Colline Metallifere Centro storico, il Pci: “I delimitatori del Comune causano il ferimento di un’altra persona”

Centro storico, il Pci: “I delimitatori del Comune causano il ferimento di un’altra persona”

di Redazione
0 commento 70 views

Massa Marittima (Grosseto). “Proseguono senza sosta i grandi lavori che fanno da eco alla campagna elettorale con la fresatura e la pavimentazione del tratto che da piazzale Mazzini porta verso piazza Garibaldi”.

A dichiararlo è Daniele Gasperi, del Pci di Massa Marittima.

“Per chi arriva il colpo d’occhio è imbarazzante, con un contrasto di colori tra il nero della nuova pavimentazione in binder e il grigio della pietra serena che circonda edifici e il resto della pavimentazione che immette nella piazza – continua Gasperi -. Qualcuno osserva che sarebbe stato meglio fare una scelta diversa del colore del conglomerato che, stando a quello che viene fatto in altre situazioni, poteva essere in armonia con la pavimentazione storica. Basta andare alla vicina Castelnuovo per vederlo e comunque oggi i conglomerati possono essere ‘colorati’ e certamente una colorazione diversa avrebbe dato un impatto visivo molto meno in contrasto con il resto dell’ambiente storico. Si comprende la fretta di effettuare i lavori ma una maggiore accortezza non guasterebbe”.

“Tornano alla ribalta anche i delimitatori posti in via Fratti di fronte al Palazzo dell’Abbondanza, causa di un nuovo incidente occorso ad un’anziana signora soccorsa da un gruppo di passanti che si sono ritrovati sul luogo dell’incidente causato dagli ostacoli messi in opera dall’amministrazione – continua Gasperi –. I volti, opportunamente coperti, sono stati postati sui social nell’attesa presunta dell’ambulanza per le verifiche sanitarie del caso. Ora, se è vero che il Codice ne prevede l’installazione sulla base di esigenze di sicurezza ,è anche vero che in quel punto non si sono verificati, in decenni, un numero così elevato di infortuni che sono stati causati proprio dalla splendida idea di complicare la vita ai passanti”.

“Riteniamo che anche qui ci vorrebbe accortezza perché certe cose si possono evitare quando il danno è maggiore del beneficio e una valutazione diversa dovrebbe essere fatta perché quella sicurezza per la quale sono stati messi in opera sappiamo benissimo come sia molto relativa perché le auto sovra montano agevolmente i delimitatori e i pedoni, per quanto accorti, devono fare i conti con l’età, la vista e quelli che sono elementi di sicurezza sono diventati, nei fatti – termina Gasperi, qualcosa che invece la sicurezza la far venire meno”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy