Home Colline Metallifere Verso le amministrative, la Lega: “Lavoriamo per un’alleanza tra mondo civico e partiti”

Verso le amministrative, la Lega: “Lavoriamo per un’alleanza tra mondo civico e partiti”

"Vogliamo conquistare ii comune dopo 75 annidi dominio assoluto della sinistra”

di Redazione
0 commento 157 views

Massa Marittima (Grosseto). “L’occasione è importante e la Lega lavora per un’alleanza che unisca il mondo dei partiti e quello civico, quanto più allargata possibile, per assicurare a Massa Marittima un governo alternativo dopo oltre settanta anni di dominio assoluto della sinistra”. 

Così il segretario intercomunale della Lega Colline Metallifere e capogruppo in Consiglio comunale, Daniele Brogi.

“Dopo esserci andati vicini cinque anni fa – sostiene Brogi, oggi ci sono le condizioni per riuscire a dare una nuova amministrazione alla città. Ci sono temi strutturali, a partire dal quello della sanità a tutela dell’ospedale o del ritorno a zone distretto meglio dimensionate rispetto ai territori in alternativa all’attuale Coeso, che hanno unito in questi anni forze anche distanti nella politica nazionale, ma molto vicine sulle tematiche locali, che hanno messo da parte gli ideali nell’interesse dei cittadini. Ritengo che questa sia una buona base di partenza per riuscire a trovare un accordo per una lista civica alternativa al Pd, che ci unisca tutti e che possa poi governare Massa Marittima puntando su obiettivi comuni e condivisi. Sulle politiche nazionali, che nella stragrande maggioranza dei casi non hanno riflessi diretti sul quella locale, ognuno è giusto che rimanga delle proprie opinioni e decideremo volta in base a quelli che saranno i numeri, senza nessuno scontro, ma con la responsabilità che si deve agli elettori che ci chiedono di amministrare meglio di quanto fatto fino ad oggi il Comune e non di occuparci di tematiche che sono di competenza per lo più di organi sovraordinati”.

Secondo Brogi questa deve essere la direzione, se poi un accordo non venisse trovato ognuno può decidere la strada da intraprendere. “I tavoli ci sono – afferma il segretario intercomunale della Lega – e vanno avanti da tempo. Si tratta di trovare la persona che meglio può unire tutte le forze in campo, civiche e partitiche, e che si candidi a sindaco, senza pregiudiziali di sorta, ma valutando le concrete e reali possibilità di vittoria. Sono fiducioso che questo percorso vada a buon fine e risulti vincente. Se non dovesse accadere allora ognuno sarà libero di fare le proprie scelte. Ma non senza aver evaso tutti i tentativi di stare uniti. Questa è la nostra posizione ed il mandato che gli iscritti della Lega di Massa Marittima, in maniera unanime, mi hanno dato”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy