Home Colline Metallifere “Lasciate che sia una storia”: concerto nel Palazzo dell’Abbondanza

“Lasciate che sia una storia”: concerto nel Palazzo dell’Abbondanza

L'evento è in programma martedì 25 giugno

di Redazione
0 commento 72 views

Massa Marittima (Grosseto). Si terrà a Massa Marittima, martedì 25 giugno, alle 21.15, nel Palazzo dell’Abbondanza, il concerto “Lasciate che sia una storia” con Stefano Pioli al pianoforte e Taisir Hasbun, oud orientale e voce. Ingresso a offerta, non è necessaria la prenotazione.

Si tratta del primo degli eventi organizzati dall’associazione Iride, nell’ambito della mostra multidisciplinare “In contatto con la diversità”, con il patrocinio del Comune, la collaborazione di Avis e del podere La Pace.

I prossimi appuntamenti sono: il 29 giugno, alle 18.30, aperimostra “La tavola che prende i colori della mostra”, con menù degustazione preparato da chef Shady, accompagnato dai vini dell’azienda La Pace. Informazioni e prenotazioni: cell. 3453533581.

Infine, il 30 giugno, alle 21.30, concerto Cafè Tango con Lorenza Baudo, voce, e Rita Di Tizio, alla fisarmonica. Ingresso a offerta (Non è necessaria la prenotazione).

“L’associazione Iride spiega la presidente Cinzia Biondi per il quarto anno consecutivo ha organizzato una mostra multidisciplinare. Questa volta il tema è ‘in contatto con la diversità’, uno sguardo sul concetto di diversità da vari punti di vista e con differenti tecniche artistiche. Foto, sculture, dipinti, installazioni e video rappresentano come la diversità è presente nella nostra società, nella natura e nell’essere umano. La mostra raccoglie le opere di artisti e fotografi italiani e stranieri, fra cui Carsten Herwig, Thomas Selzer ed allievi dell’accademia di Brera. E anche gli eventi inseriti sono un esempio di connubio tra diverse culture. Si parte martedì 25 giugno con il concerto ‘Lascia che sia una storia’, un viaggio lungo le sponde del Mediterraneo per scoprire suoni mediorientali che si uniscono a ritmi occidentali. Si prosegue esplorando, con chef Shady, i sapori dei cibi del mondo che si uniscono per creare qualcosa di nuovo, e si termina con la musica di Lorenza Baudo e Rita di Tizio, con un viaggio nelle anime del tango”.

“Iniziative come questa, promossa dall’associazione Iride, sono importanti per il messaggio che intendono lanciare alla cittadinanza – afferma il sindaco Irene Marconi – sull’importanza di esplorare e apprezzare la ricchezza delle diverse culture e soprattutto sul valore del dialogo interculturale. Massa Marittima, da sempre aperta all’accoglienza e all’inclusione, invita tutti a partecipare e a godere di queste esperienze uniche, che non solo arricchiscono il nostro patrimonio culturale, ma favoriscono anche una maggiore comprensione e tolleranza reciproca”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy