Home Colline Metallifere Scarlino: il sindaco Bizzarri soddisfatto della gestione dei parcheggi durante il periodo estivo

Scarlino: il sindaco Bizzarri soddisfatto della gestione dei parcheggi durante il periodo estivo

di Roberto Lottini
0 commento 0 views

La gestione dei parcheggi della costa di Scarlino, regolata dal Comune tramite un apposito bando,  ha offerto un’importante opportunità di lavoro alle cooperative sociali del territorio.

I pacheggi in questione sono “Il Falco”,  di fronte al residence “Corte dei Tusci”, e l’“Airone”, nei pressi della Polveriera. Le aree sono state prese in carico durante la scorsa estate dalle cooperative “Il Nodo” e “La bottega del sorriso”, entrambe impegnate in progetti di inclusione sociale e lavorativa.

 “Buon lavoro svolto dalle Cooperative – afferma il sindaco Bizzarri -.  I  ragazzi hanno fatto i parcheggiatori, ma hanno anche aiutato l’Amministrazione nel lavoro di tutela ambientale, perché  è noto che aree di parcheggio, se non presidiate, rischiano di diventare discariche a cielo aperto. Invece  i ragazzi hanno fatto un controllo puntuale e a fine serata hanno anche provveduto a ripulire l’area dai rifiuti”.

“E’ sempre stata attiva – prosegue il sindacoanche una squadra per le manutenzioni ordinarie e straordinarie, che hanno reso l’aspetto gradevole e curato. Le auto posteggiate sono state posizionate correttamente e i posti sono sempre stati ottimizzati nel numero, senza posteggi disordinati. Naturalmente il parcheggiatore è anche “fonte di informazioni” che i ragazzi hanno rilasciato con accuratezza”.

“Sono  stati  organizzati servizi accessori di noleggio biciclette e deposito caschi  gratuito – spiega Bizzarri -, servizi importanti per i residenti e per i turisti.  Al  parcheggio “Il Falco” è stato inoltre attivato un servizio carino e originale, in collaborazione con l’associazione”Librando”: uno  “Scambiolibro” per  chi voleva decidere all’ultimo minuto cosa leggere sulla spiaggia. E non è mancata la possibilità di noleggiare gli ombrelloni, per le spiagge libere antistanti!”

“Sono molto soddisfatto del lavoro svolto – conclude il sindaco –  e credo che il servizio reso sia stato di buona qualità, originale e completo. Tra l’altro anche l’aspetto occupazionale non è da trascurare:  per questa gestione le due cooperative sociali hanno impiegato 12 persone, di cui 6 appartenenti a categorie protette”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy