Castiglione della PescaiaNotizie dagli Enti

Trasporto pubblico: ecco i nuovi collegamenti degli autobus durante l’estate

A Castiglione della Pescaia scatta la nuova rete dei trasporti

Da sabato 11 giugno, con l’entrata in vigore dell’orario estivo dei servizi di trasporto pubblico locale gestiti da Autolinee Toscane, a Castiglione della Pescaia sarà operativa una nuova organizzazione della rete di trasporti all’insegna della vivibilità e della sostenibilità.

La presentazione si è svolta oggi, giovedì 9 giugno, nella sede del Comune, alla presenza del sindaco di Castiglione della Pescaia, Elena Nappi, e di rappresentanti di Autolinee Toscane.

«Ho seguito personalmente, come anticipato pubblicamente nei mesi scorsi – ha detto Elena Nappi –, tutte le fasi che sono sfociate nella riorganizzazione del trasporto pubblico locale su Castiglione della Pescaia, che questa amministrazione ha voluto anche ampliare. Siamo passati così, grazie ad un importante investimento di denaro che esce dalle casse comunali, dal dover eseguire eventuali tagli all’incrementare il servizio nella frazione di Punta Ala».

«Le nostre scelte – ha proseguito il sindacosono state condivise dalla Regione Toscana, dalla Provincia e da Autolinee Toscane e siamo in grado di garantire da subito un’estate dove si potrà usufruire per spostarsi sul territorio comunale di una mobilità sostenibile attraverso mezzi pubblici. Dopo aver lasciato i propri mezzi nei parcheggi scambiatori delle Paduline, all’ingresso della panoramica lato nord e negli altri punti segnalati nella nuova cartellonistica, si potrà raggiungere, senza perdere tempo sia le nostre spiagge, che il centro del paese».

«Sul capoluogo – ha spiegato Nappi -, oltre alla navetta per Rocchette, circoleranno anche autobus elettrici di ultima generazione, ma per la prima volta quest’anno prenderà il via anche l’allargamento del servizio su Punta Ala, che avrà la possibilità di offrire spostamenti interni più efficienti a servizio degli stabilimenti balneari, durante il giorno, e del porto nelle ore serali».

«Solo potenziando il servizio di mobilità pubblica – ha affermato Nappi –, ma soprattutto facendolo conoscere capillarmente, attraverso una campagna informativa congiunta fra Comune, Autolinee Toscane e l’importante apporto di tutto l’indotto dell’’accoglienza turistica, invoglieremo i turisti a lasciare fermo il proprio mezzo negli spazi consentiti, risparmiando così tempo prezioso da dedicare alle proprie ore di relax».

La nuova rete

Le linee di Castiglione della Pescaia attive da sabato 11 giugno a mercoledì 14 settembre compreso, con orario giornaliero (sette giorni su sette), saranno:

  • linea c1 (Rocchette-Riva del Sole-Castiglione della Pescaia/via Garibaldi), sono 21 le coppie di corse giornaliere (quindi 42 complessive tra andata e ritorno) dalle 7.30 all’1 di notte, senza interruzioni durante la giornata;
  • linea c2 (Castiglione della Pescaia-Pian d’Alma-Punta Ala) che diventa la linea di riferimento per collegarsi con Punta Ala con maggiori corse giornaliere rispetto al passato e nuove soluzioni anche nelle ore serali/notturne; complessivamente si tratta di 5 corse di andata e altrettante al ritorno;
  • linea c5 (green Shuttle), con un percorso circolare che si sviluppa all’interno dell’abitato di Castiglione della Pescaia con l’utilizzo di un mezzo elettrico per raggiungere spiagge e campeggi, quindi ideale per i turisti; in questo caso sono 27 le corse attive ogni giorno, dalle 9 alle 13.45 e dalle 16.15 alle 18.45.
  • linea c6 (Punta Ala) è la navetta sperimentale che si sviluppa all’interno di Punta Ala, con arrivo e partenza dal porto; previste 6 corse giornaliere comprese anche nelle ore serali, fino alle 23. Questa linea è in coincidenza con la c2 da/verso Castiglione della Pescaia, così da garantire collegamenti ideali per raggiungere Punta Ala o viceversa Castiglione rinunciando al mezzo proprio.

La linea c2 che collega Tirli con Punta Ala sarà ripristinata a partire dal mese di luglio con una coppia di corse giornaliere. La linea c4 (navetta serale per i parcheggi di Castiglione) sarà invece soppresse a favore della complessiva riorganizzazione dei servizi.

Da sabato 11 giugno e fino al 14 settembre, a partire dalle 20.30 di ogni giorno, le corse delle linee interessate al transito termineranno il loro percorso in prossimità della fermata del Bar Ciro, non raggiungendo quindi quella di via Garibaldi. Inoltre, dal 15 settembre al 2 ottobre, la linea c1 prolungherà il suo servizio in forma ridotta, dalle 8.30 alle 21.30.

Il biglietto delle linee c1, c2, c5 e c6 avrà il costo a partire da 1,50 euro a corsa (tariffe extraurbane). I biglietti possono essere acquistati nelle tabaccherie PuntoLis (sono 7 quelle attive nella zona di Castiglione) o tramite la App Tabnet. Inoltre, è allo studio la possibilità di espandere i punti vendita anche ad esercenti non PuntoLis con la vendita di biglietti extraurbani prestampati.

Tramite il canale ufficiale di Autolinee Toscane su Telegram, inserendo il codice o il nome della fermata, è possibile conoscere gli orari dei prossimi passaggi alla rispettiva palina. Disponibile anche la App Moovit per consultare orari e percorsi.

Un’apposita campagna informativa, denominata “Vivi il mare, scegli l’autobus”, sarà distribuita sul territorio attraverso manifesti e locandine che dettaglieranno anche tutte le singole fermate di ciascuna linea.

Per ulteriori dettagli sugli orari di transito delle corse dalle varie fermate è possibile consultare il sito www.at-bus.it.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button