Ricerca contro il tumore: collaborazione tra Certema e Centro di risonanze magnetiche

Il laboratorio tecnologico della provincia di Grosseto, Certema, ha siglato un protocollo d’intesa con il Cerm, Centro di risonanze magnetiche dell’Università di Firenze, un’eccellenza che opera per la ricerca, il trasferimento e l’alta formazione, nell’ambito delle scienze della vita.

Certema metterà a disposizione del Cerm il laboratorio di microscopia elettronica a scansione e di microanalisi ad ultra-alta risoluzione e il personale ad esso dedicato, garantendo, così, approcci analitici complementari alle tecniche e alle competenze disponibili al centro di risonanze magnetiche fiorentino. Questa collaborazione sarà particolarmente interessante per la caratterizzazione dei materiali bio compatibili oggetto di studio del Cerm per i dispositivi medici antitumorali.

E’ una collaborazione tra eccellenze, nata spontaneamente  – spiega Andrea Cavallo, responsabile del laboratorio di microscopia elettronica e microanalisi ad ultra risoluzione di Certema  – nell’ambito di un lavoro scientifico, che ci ha visto coinvolti insieme ad università prestigiose del Michigan, di Israele e di Monaco“.

Il lavoro, sottomesso all’autorevole rivista accademica internazionale Angewandte Chemie, è in fase di revisione.

La stipula del protocollo d’intesa tra i due centri – aggiunge Stefano Petrella, direttore del Laboratorio tecnologico di Borgo Santa Rita – rappresenta un’importante iniziativa che favorirà lo scambio di competenze nel campo della biochimica, aprendo la strada a potenziali riapplicazioni, o a nuovi campi di indagine, da esplorare in partnership con le aziende ospedaliere territoriali e le imprese del settore“.

Nella foto: Andrea Cavallo al microscopio di Certema

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top