AgricolturaGrosseto

Proroga scadenza imposta di soggiorno, Coldiretti: “Comune di Grosseto esempio da seguire”

Prorogata la scadenza per l’imposta di soggiorno 2020 del Comune di Grosseto. Con una delibera della Giunta, infatti, l’amministrazione comunale ha spostato al 31 dicembre 2020 il termine per l’invio della dichiarazione e per il versamento della tassa da parte dei gestori delle strutture ricettive. Si tratta del secondo rinvio del pagamento, visto che già a maggio era stato previsto di far slittare la scadenza del 30 luglio (relativa ai soggiorni tra il 15 marzo e il 30 giugno) al 14 novembre, accorpando così l’imposta dovuta da marzo a ottobre.

“Ringraziamo il sindaco del Comune di Grosseto, Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore al bilancio, Giacomo Cerboni per la delibera adottata con la quale viene mostrata attenzione verso le imprese del territorio che in questo particolare momento si trovano in difficoltà – dichiara Pietro Greco, direttore di Coldiretti Grosseto -. Nei giorni scorsi, oltre alla disposta proroga della scadenza, abbiamo chiesto al Comune di Grosseto di prevedere la possibilità, previa integrazione dello specifico regolamento, di effettuare il versamento dell’imposta di soggiorno mediante modello F24. Tale previsione consentirebbe agli agriturismi di adempiere al loro onere anche mediante la compensazione di eventuali crediti tributari e, nello specifico, permetterebbe di utilizzare il credito maturato in relazione al Bonus vacanze“.

“Il Comune ha assicurato che recepirà tale indicazione provvedendo alla presupposta modifica del regolamento. Auspichiamo – conclude Grecoche anche gli altri Comuni della provincia di Grosseto facciano tutto il possibile per non penalizzare ulteriormente il settore agrituristico, in una situazione economica di crisi. Siamo certi che in questa occasione, come in altri momenti, tutte le amministrazioni comunali saranno sensibili per quanto potranno a queste argomentazioni”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button