“Clean Beach Tour”: i volontari ripuliscono le spiagge di Porto Santo Stefano

“Clean Beach Tour” torna domenica 17 marzo, a Porto Santo Stefano.

L’iniziativa, nata con lo scopo di liberare le spiagge dalla plastica, dopo il debutto della scorsa settimana a Porto Ercole, arriva ora sul versante santostefanese. Per chi vuole aderire l’appuntamento è per le 9.30 alla Marinella, da qui il gruppo dei volontari si distribuirà verso le altre spiaggette Siluripedio, Moletto, Cantoniera.

All’evento di domenica 3 marzo a Porto Ercole hanno partecipato una trentina di persone, sia del posto che provenienti da fuori: sono stati raccolti molti sacchi di plastica per un peso complessivo di circa 500 chili.

La raccolta si è svolta principalmente presso Le Viste e la spiaggia dell’Acqua dolce, che è stata raggiunta con un gommone. “Sarà necessario organizzare un ulteriore evento per completare la pulizia di quella parte di costa – dichiara l’assessore comunale all’ambiente Cecilia Costagliola, che ha partecipato personalmente alla pulizia –. E’ stato infatti constatato che occorre molto tempo per la rimozione del materiale e anche le spiagge apparentemente pulite nascondono una quantità ingente di plastica e soprattutto microplastica. Per questo per Porto Santo Stefano la scelta è caduta sulle baie paesane facilmente accessibili dalla popolazione, in modo che potranno essere ripulite, in via definitiva, e ci siamo riservati in seguito di procedere sulle altre spiagge raggiungibili con le imbarcazioni”.

L’iniziativa, che ha il patrocinio del Comune di Monte Argentario, è ideata e organizzata da Waves Avenue, un sito web che racconta storie di viaggi legati al mondo del surf, organizza surf camp in giro per l’Europa e dà vita ad iniziative di carattere ambientale come quelle, appunto, in atto sul Promontorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top