Economia

“Premio Anna Maria Briganti”: ecco le imprenditrici vincitrici dell’edizione 2021

Quest'anno selezionate le migliori imprenditrici femminili nel settore dell'apicoltura

Nella Giornata dedicata alle api, il Soroptimist Club Grosseto pubblica la graduatoria del “Premio Anna Maria Briganti per le arti e i mestieri“, riservato alle donne imprenditrici agricole, quest’anno dedicato al settore dell’apicoltura e alle imprese che nella loro attività si impegnano concretamente nella salvaguardia di questi preziosi insetti impollinatori, realizzato anche in collaborazione con la Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno.

Le proposte pervenute sono state ritenute tutte molto interessanti e coerenti con lo spirito del bando, al punto che secondo la commissione non è stato facile stilare una graduatoria: da tutte le domande traspariva fortemente, anche se in forma diversa, la passione per le api e l’ambiente.

Le tre proposte progettuali scelte dalla commissione formata da Arpat (Associazione regionale produttori apistici), Camera di commercio della Maremma e del Tirreno e Soroptimist International d’Italia – Club Grosseto, sono le seguenti:

1° premio del valore di € 1.200 a Loredana Lucentini, titolare di un’azienda apistica, per il suo impegno continuo e concreto nell’apicoltura improntata, oltre che alla produzione di miele di qualità, alla sensibilizzazione sul ruolo delle api e sulla quantità di servizi che offrono all’ambiente;

2° premio del valore di € 700,00 a Paola Presti, contitolare di un’azienda agraria, per la qualità del suo progetto di avvio di attività di apicoltura in continuità con gli aspetti virtuosi che da sempre hanno caratterizzato la sua attività di imprenditrice agricola;

3° premio del valore di € 400,00 a Francesca Gioacchini per l’originalità della sua proposta di carattere più prettamente divulgativo in favore della salvaguardia delle api e dello sviluppo sostenibile.

La graduatoria sarà inviata a tutte le candidate per posta elettronica, la premiazione sarà fatta il giorno 20 giugno in una cerimonia pubblica.

Questo anno il premio, rivolto alle eccellenze del territorio nei più diversi ambiti – sostiene la presidente del Soroptimist Club Grosseto, Sonia Capperucci -, ha dato modo di conoscere e di far conoscere esempi significativi di donne imprenditrici che con il loro impegno lavorativo e con le loro scelte di vita si impegnano quotidianamente nella difesa dell’ambiente e nello sviluppo sostenibile”

“Siamo al fianco di Soroptimist Club Grosseto orma da anni per valorizzare l’impresa femminile – commenta il presidente della Camera di Commercio Riccardo Breda, una grande risorsa dell’economia che soprattutto in questo periodo ha subito le ripercussioni della crisi: un grande plauso alle imprenditrici selezionate, che con il loro operato dimostrano la vitalità e la qualità dell’intero settore”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button