Pubblicato il: 29 Ottobre 2018 alle 17:30

GrossetoScuola

“#Ioleggoperché”: classe grossetana prima in Italia nell’iniziativa per donare libri alle scuole

“#Ioleggoperché” è un’iniziativa che coinvolge contemporaneamente le scuole d’obbligo di tutta Italia per una decina di giorni, con libertà di adesione da parte delle singole classi, che impegna gli alunni, gli insegnanti, i genitori e ovviamente le librerie.

Per ogni libro venduto l’editore raddoppierà la donazione rifornendo così la biblioteca scolastica dell’Istituto a cui il libro è stato donato.

Un bel progetto certamente, ma la sua mera descrizione risulta restrittiva, perché priva del reale spirito che la anima.

Tutto parte dal grande cuore dei bambini, che affrontano e condividono le difficoltà reali: la necessità di creare risorse per la loro cultura, l’affrontare adulti sconosciuti per strada e trasformarli in clienti, abbracciando con un sorriso sia il rifiuto che l’acquisto; la condivisione di strategie vincenti, aiutandosi fra di loro, pianificare e monitorare l’obiettivo, il tutto con la speranza che quei libri chiusi, tenuti in mano per dieci giorni, possano ritornare a scuola e riaprirsi raccontando ai loro cuori fantastiche storie.

Correndo nelle vie di un centro storico, organizzando uno spettacolo, una lettura a staffetta, una merenda, con le mani che odorano di inchiostro e pizza, si alternano con i loro compagni fra casa e strada. Poco importa se si vendono 2 o 10 libri, non è importante arrivare primi o ultimi, hanno già vinto il loro futuro, tenendo quel libro in mano.

Ma essendoci una classifica nazionale basata su un progetto che tiene conto dei numeri, anche questi sono importanti, soprattutto per gli adulti; ma qui l’importanza è da sottolineare per premiare i bambini di tutte le classi e soprattutto evidenziare che, per il secondo anno consecutivo, la generosità degli abitanti della Maremma e la città di Grosseto, tramite i bambini della IV B della scuola elementare “G. Tombari” (in via Mazzini), ospitati dalla libreria Mondadori Bookstore, sono arrivati nuovamente primi in Italia.

Il loro messaggero di riferimento, Manfredi Feri, ha raccolto ben 450 libri. Un record strabiliante.

La libreria ringrazia in particolare i piccoli messaggeri della IV B di questa scuola, per la loro presenza quotidiana in libreria: Filippo Feri, Francesca e Giulia Favilli, Victorio Montanelli, Adele Serdino, Maria Chiara Milan, Patrick Pelliccia, Maddalena Iacobone, Raul Calabrese, Emma Lopez, Cecilia e Lorenzo Berti, Giulietta Macchi, Paolo Verdiani, Greta Martini, Edoardo Renier, Denise Perretta, Matteo e Martina Lenzini, Elisa Monday, Manuel Milioni, Giada Martellini e Daniele Dulgher.

Questi piccoli messaggeri, con simpatia e spontaneità, hanno spiegato il progetto a tutti coloro che sono passati “sotto tiro” e il loro impegno, la costanza, l’entusiasmo che hanno dedicato all’iniziativa #ioleggoperché, li ha premiati.

“Un grazie doveroso va tutti i partecipanti: scuole, insegnanti, messaggeri piccoli e grandi e soprattutto ai donatori informati o meno sull’iniziativa hanno aderito con grande entusiasmo – dichiara Federica Falconi, del Mondadori Bookstore di Grosseto -. Un risultato incredibile, da condividere con tutte le i bambini che hanno partecipato, da festeggiare in tutta la Maremma, dove cultura, storia, paesaggi, natura contribuiscono quotidianamente ad arricchire le loro grandi anime difficilmente trattenute nei loro piccoli corpi”.

Con Mondadori Bookstore hanno aderito le seguenti scuole: Infanzia San Giuseppe, Santa Lucia e infanzia via Mazzini. Elementari di via Anco Marzio, via Einaudi, via Giotto, via Mascagni, via Mazzini, via Monte Bianco. Medie: “Giovanni Pascoli”, “Dante Alighieri”, “Civinini” di Fonteblanda, “Madonna delle Grazie”. Superiori: liceo scientifico e classico “Giovanni Chelli”.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su