Amiata

Cinigiano: tutto pronto per il passaggio del Giro Rosa

Verrà assegnato il primo traguardo a premi "Terra di panorami tra il mare e la montagna"

Sabato 12 settembre, in occasione del passaggio della 2^ tappa del Giro d’Italia femminile, l’amministrazione comunale di Cinigiano ha previsto una serie di iniziative che andranno ad  arricchire la manifestazione sportiva nel rispetto delle regole anticontagio.

«Il Giro Rosa – commenta il sindaco di Cinigiano, Romina Sani è un’occasione importante per far scoprire le bellezze e le eccellenze del nostro territorio, in linea con il lavoro già avviato in questi mesi con l’iniziativa “Cinigiano, Terra dei Panorami”. Non a caso, nel nostro Comune, le atlete in gara percorreranno proprio un tratto dell’itinerario dei panorami tra i Castelli di Porrona e Castiglioncello Bandini, lungo la strada comunale bianca “La Privata”. Un percorso in cui le cicliste saranno contornate dal tipico paesaggio toscano in tutta la sua bellezza».

«Come amministrazione – aggiunge Romina Sani – la scommessa di puntare sul cicloturismo e sul turismo dolce non nasce ora, ma è stata lanciata nel 2017 con l’Eroica under 23 e si è sviluppata negli anni successivi con una maggiore caratterizzazione che ci ha portato fino a questo risultato, di cui sono particolarmente orgogliosa». 

Sabato 12 settembre, le atlete in partenza da Paganico alle 12.05, arriveranno di fronte al Municipio di Cinigiano dopo 9,2 km di gara e qui ci sarà l’assegnazione del primo traguardo a premi denominato “Terra di panorami tra il mare e la montagna”, per poi proseguire lungo la strada dei panorami verso l’Amiata.

Sempre a Cinigiano tutti gli operatori economici, bar e ristoranti, saranno invitati a proporre degustazioni e menù “in rosa”. Ad allietare la serata, alle 21.00 si terrà il concerto “Note in rosa” del duo composto da Francesco Fantacci e Stefano Moscatelli che proporranno alcune delle canzoni più belle della musica italiana dedicate alle donne.

Per l’occasione, un monumento del Comune sarà illuminato di rosa e resterà così fino al primo ottobre, in adesione alla campagna Nastro Rosa Airc, promossa da Anci per sensibilizzare sull’importanza della prevenzione e del sostegno alla ricerca oncologica.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button