Pubblicato il: 13 Giugno 2019 alle 19:05

Cinema

CineVisioni: la recensione di X-Men – Dark Phoenix

Lo scrittore-regista Simon Kinberg firma il capitolo più estremo di tutti i film X-Men mai realizzati

In programmazione a Grosseto – The Space Cinema

La storia di X-Men – Dark Phoenix inizia nel 1992. Gli X-Men, un gruppo di supereroi amati da tutti e trattati come celebrità, vengono convocati dal governo statunitense per salvare alcuni astronauti in pericolo di vita a causa di una missione fallita. In seguito alle obiezioni di Raven (Jennifer Lawrence), la squadra sale sull’X-Jet per lanciarsi in una missione di salvataggio estremo. Fra le stelle, una misteriosa entità cosmica prende di mira Jean Grey (Sophie Turner), travolgendo il suo corpo; sembra che intenda ucciderla. Quando si risveglia, Jean inizialmente si sente forte, rigenerata. Poi però, al suo ritorno sulla Terra, inizia a rendersi conto di aver acquisito dei poteri che vanno al di là della propria comprensione e del proprio controllo.

Mentre scopre i segreti che Charles Xavier (James McAvoy) le ha nascosto rispetto al suo passato, Jean diventa sempre più distruttiva e rivolge la propria rabbia e disperazione contro le persone che le sono più care. Raven cerca disperatamente di aiutare Jean a ritrovare il suo equilibrio, poiché la considera sua amica e consigliera. Tuttavia Jean scatena la propria furia anche contro di lei, uccidendola. Questo evento sconvolgente crea una profonda frattura negli X-Men: alcuni di loro sono convinti di dover tentare in tutti i modi di salvare la loro amica, mentre altri pensano che sia necessario fermarla prima che faccia del male ad altri.

Lo scrittore-regista Simon Kinberg, dopo aver lavorato alle sceneggiature di X-Men – Giorni di un futuro passato e X-Men – Apocalisse firma il capitolo più estremo di tutti i film X-Men mai realizzati. Diversi mesi prima di iniziare a scrivere la sceneggiatura, Kinberg ha incontrato l’attrice Sophie Turner per illustrarle il progetto di questo ambizioso dramma di supereroi. Turner aveva già interpretato il ruolo di Jean in X-Men: Apocalypse, ma X-Men – Dark Phoenix avrebbe richiesto un tipo di impegno diverso da parte della star di Trono di Spade. L’attrice si è sentita subito stimolata dalla trama e ha accettato di interpretare il ruolo centrale di questo nuovo film.

Accanto a lei James McAvoy, che ha interpretato Charles Xavier nei primi tre film degli X-Men, Michael Fassbender nella parte di Magneto e Jennifer Lawrence che interpreta Mystica.

Lo scenografo Claude Paré (tra i suoi lavori It e L’alba del pianeta delle scimmie) è partito dall’approccio realistico desiderato da Kinberg per confezionare un look più malinconico per il film, differenziandolo dai precedenti capitoli nei quali la fotografia era patinata, con immagini girate dalle gru e dai carrelli.

La sceneggiatura mostra ben presto i suoi limiti, con dialoghi noiosi che non fanno che accentuare una generale lentezza, al punto che i 114 minuti del film sembrano, nella percezione dello spettatore, tre ore o anche di più.

Le scene d’azione pura, tre o quattro in tutto, sono altrettanto tediose e le modifiche intervenute sui personaggi non funzionano, sino al punto da snaturarne alcune caratteristiche. Forse questi punti deboli si intrecciano con la difficile gestazione della pellicola, che doveva uscire originariamente a novembre 2018.

La mancanza di mordente dell’operazione si riverbera anche sulla performance mediocre da parte degli attori, tra i quali manca anche la chimica. L’impressione è che molti di essi, con l’eccezione come detto di Sophie Turner, siano stati convinti più dall’ingaggio che dall’engagement.

Il tentativo di dare una svolta radicale alla saga non ha funzionato, appesantendola e rendendola oltremodo lenta e di difficile digestione. Stavolta neppure i fan più incalliti potranno trovare pane per i loro denti: farsi piacere X-Men – Dark Phoenix è davvero un atto fideistico. Neppure la Fenice potrà essere d’ispirazione per far rinascere un franchise che mostra più di qualche segno di stanchezza.

Leggi tutte le recensioni

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su