Pubblicato il: 18 Settembre 2019 alle 14:33

AmiataCultura & Spettacoli

Il Cinema Teatro Amiatino riprende le proiezioni e diventa plastic free

La stagione inizia venerdì 20 settembre con una programmazione di film attesissimi

“Appena trascorsi i giorni delle feste, Castel del Piano non intende aspettare i meravigliosi colori autunnali della sua terra e rilancia con questo atteso avvio della stagione cinematografica, ospitata dal gioiellino culturale rappresentato dal Cinema Teatro Amiatino, che anima la parte storica del paese”.

A dichiararlo è Renzo Rossi, assessore alla cultura del Comune di Castel del Piano.

“La stagione inizia venerdì 20 settembre con una programmazione di film attesissimi, come ad esempio ‘Il Re Leone’, che ha letteralmente conquistato il pubblico nostrano ed è primo negli incassi ai box office mondiali e italiani. Ma questo è solo l’inizio di una programmazione che coinvolgerà non soltanto le pellicole di maggior successo, ma anche quelle di maggiore qualità artistica che la stagione cinematografica proporrà – continua l’assessore -. Saranno coinvolte tutte le generazioni attraverso una diversificazione di programmazioni e questo garantirà la possibilità di soddisfare tutti i gusti artistici in modo intergenerazionale. Da novembre inizierà, inoltre, anche una programmazione speciale con una serie di docufilm di grandissima qualità su tematiche ambientali, sociali, scientifiche, che si rivolgeranno sia agli studenti, nel rispetto dei loro programmi scolastici, che ad un pubblico adultp, per un loro coinvolgimento su temi di assoluta attualità”.

“Preme comunque rimarcare una grande e gradita sorpresa – continua Rossi -. Quest’anno, infatti, c’è una novità particolarmente gradita e che riteniamo davvero importante. Il Cinema Teatro Amiatino, attraverso la cooperativa L’ape Regina che ne ha la gestione, infatti si vuol caratterizzare e proporre come uno dei primissimi cinema plastic free. A questo fine è stata infatti installata una cannellina all’interno della struttura attraverso cui verrà distribuita acqua, ovviamente delle nostre magnifiche sorgenti, gratis per tutti ed in particolare a tutti i ragazzi che porteranno con loro la borraccia in alluminio, che verrà distribuita per iniziare nelle nostre scuole elementari, grazie ad un progetto che l’amministrazione comunale ha attivato con Acquedotto del Fiora. Quindi, durante la visione dei film ci si potrà dissetare non utilizzando bottiglie di plastica, ma riempiendo le proprie borracce senza limiti“.

“Insomma – conclude Rossi, una scelta di qualità culturale, cui seguirà presto la stagione teatrale, e di sostenibilità ambientale, per fare di Castel del Piano un paese, un territorio sempre più vocato alle scelte di qualità che , oggi più che mai, segnano la differenza per un futuro di crescita economica, culturale e ambientale. Buona visione a tutti”.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su