Pubblicato il: 8 Giugno 2020 alle 16:23

Cinema

Cinema, quattro film per quattro tipi di giochi diversi

Il mondo videoludico è ricco di prodotti che non vivono in universi separati, ma che si incontrano di continuo, dal grande al piccolo schermo. È infatti possibile trovare moltissimi film che si ispirano ai videogiochi, e viceversa naturalmente. Eppure non ci sono soltanto i videogame ad ispirare le pellicole di Hollywood, ma anche i giochi, passando dagli sport fino ad arrivare ai classici passatempi da tavolo e al gioco d’azzardo. Ecco perché oggi si analizzeranno quattro film diversi per quattro tipi di giochi diversi.

Il gioco del calcio e Fuga per la vittoria

Non si può non iniziare dal gioco per eccellenza, e dallo sport più amato dagli italiani: il calcio. È chiaro che non è possibile stilare una lista completa di quei film che si rifanno al gioco del pallone, perché sono molti. Eppure, dovendone scegliere uno, in pochi possono competere con un cult del calibro di Fuga per la vittoria, con il grandissimo Sylvester Stallone e con la partecipazione nientemeno che di Pelè. Il film si ispira liberamente ad una storia vera, e ad oggi viene considerato come una delle migliori pellicole dedicate ad uno sport.

Il gioco del blackjack e la pellicola 21

Se si parla di giochi d’azzardo, ci sono pochi passatempi che riescono a collezionare i numeri del blackjack. Questo gioco di carte, infatti, è uno dei più amati dagli italiani e a sua volta ha ispirato diversi film di Hollywood. Ciò è dovuto anche al fascino del conteggio delle carte, una pratica borderline che in passato ha dato vita a storie molto intriganti. Oggi si può giocare a blackjack ovunque, anche su siti web come Leo Vegas, e gli appassionati possono ritrovarlo pure in una pellicola come 21, ispirata alla storia reale del cosiddetto MIT Team.

Acchiapparella e il film Tag

Tantissimi italiani, da bambini, sicuramente avranno giocato a Tag, anche se magari nemmeno lo sanno. Tag, infatti, altro non è che la versione statunitense del classicissimo “Ce l’hai”, noto pure come acchiapparella. Ebbene, è uscito un film dedicato proprio a questo gioco, e che racconta la storia di un gruppo di amici che gioca ad acchiapparella da ben 27 anni. Un vero e proprio record che ha attirato le attenzioni di giornali e di registi.

Jumanji e i giochi da tavolo

In questo caso i ruoli si invertono un po’, perché in realtà il film Jumanji parla di un gioco da tavolo che non esiste. O meglio, non esisteva. Perché dopo lo strepitoso successo della pellicola con il compianto Robin Williams, è nata persino la versione “reale” di Jumanji. Di recente è uscito anche un sequel, che comunque non è lontanamente paragonabile al capolavoro del 1995. Ciò che conta, però, è che non ci sono altri film dedicati ai giochi da tavolo di questo spessore.

In conclusione, giochi e cinema si sono incontrati diverse volte dando vita a prodotti alle volte stupefacenti, e destinati a rimanere impressi nell’immaginario collettivo.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su