CronacaGrossetoIn evidenza
Di tendenza

Troppi episodi di violenza e risse: locale chiuso trenta giorni

Il Questore di Grosseto ha disposto la chiusura immediata del circolo Arci denominato “El Caribe”, al centro commerciale Le Palme, in via dei Barberi, per motivi di ordine e sicurezza pubblica ai sensi dell’art. 100 del Tulps.

Il provvedimento di chiusura del locale per un periodo di trenta giorni è stato adottato in seguito al verificarsi di ripetuti episodi di violenza accaduti all’interno del circolo e nelle sue immediate vicinanze che hanno visto protagonisti numerosi clienti del locale, tanto che le Volanti della Polizia di Stato, negli ultimi mesi, sono intervenute più volte per identificare e denunciare le persone coinvolte nei disordini.

Da ultimo nella nottata tra il 25 e il 26 dicembre scorsi, a seguito della segnalazione di un addetto alla sicurezza del locale, le forze dell’ordine hanno trovato nel piazzale antistante il circolo, un uomo disteso a terra e sanguinante circondato da altre persone in evidente stato di ebbrezza. L’uomo, vittima di una aggressione, è stato subito soccorso e trasportato in ambulanza all’ospedale Misericordia di Grosseto.

È la terza volta che al locale “ El Caribe” viene applicato un provvedimento di chiusura ai sensi dell’articolo 100 del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza, che prevede la possibilità di sospendere la licenza ad un pubblico esercizio dove siano avvenuti disordini o che sia ritrovo abituale di persone pregiudicate o pericolose o che costituisca comunque un pericolo per l’ordine pubblico, la moralità, il buon costume o per la sicurezza dei cittadini. Nei casi precedenti (dicembre 2019 e ottobre 2021) il Questore di Grosseto aveva disposto la chiusura del circolo rispettivamente per un periodo di cinque e di dieci giorni.

In occasione delle prossime festività di fine anno l’attenzione da parte della Questura di Grosseto rimarrà molto alta riguardo all’attività di prevenzione nei locali, finalizzata ad incrementare i livelli di sicurezza all’interno e in prossimità di tali esercizi, nonché il controllo e la verifica dei dispositivi di sicurezza delle strutture e degli impianti dei locali pubblici, della loro agibilità e del rispetto dei parametri di capienza massima.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button