Colline MetallifereCucina

“La prova del cuoco”: due puntate in pochi giorni per chef Shady

Due puntate de “La prova del cuoco” in pochi giorni per chef Shady Hasbun.

Il cuoco, ormai tra le presenze fisse di questa edizione condotta da Elisa Isoardi, tornerà ai fornelli di RaiUno giovedì 6 dicembre e mercoledì 12 dicembre per portare la propria esperienza nelle gare conclusive del programma in cui professionisti e appassionati di cucina si sfidano nelle due squadre di “Pomodoro rosso” e “Peperone verde”. Tra le luci, le decorazioni e le ghirlande natalizie che da questa settimana abbelliscono gli studi romani, chef Shady dovrà dimostrare la propria preparazione e la propria creatività nel realizzare golose ricette con gli ingredienti a sorpresa messi a disposizione dagli autori de “La prova del cuoco”.

Toscanità e internazionalità sono i due elementi che il maremmano sta portando al programma, privilegiando la realizzazione di piatti della tradizione regionale arricchiti con i sapori mediorientali di spezie e erbe aromatiche. Questo connubio valorizza la doppia radice italo-palestinese di chef Shady e rappresenta un invito alla sperimentazione culinaria tra profumi e culture diverse.

Nella sua ultima partecipazione della scorsa settimana, oltre ad aver tenuto un’apprezzata rubrica di cinque minuti sulla cucina anti-spreco tra scherzi e battute con la Isoardi, ha realizzato tagliolini con gamberi, vongole, broccolo romanesco e menta e uno zuccotto con lingue di gatto, ricotta di pecora, cannella, noce moscata e chiodi di garofano. Ogni piatto viene poi valutato da una giuria formata da giornalisti, chef ed esperti di gastronomia, che esprime il proprio parere tecnico e assegna la vittoria della giornata.

«Il nostro ruolo – commenta chef Shady – è particolarmente importante: oltre a porre le nostre competenze al fianco dei concorrenti in gara, infatti, spieghiamo e raccontiamo ai telespettatori le caratteristiche di ogni ingrediente e di ogni piatto, ben supportati dalla simpatia e dalla competenza di Elisa Isoardi. Ogni puntata, dunque, rappresenta un’occasione per mettersi alla prova e per imparare sempre qualcosa di nuovo».

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button