Pubblicato il: 28 Novembre 2018 alle 11:27

AttualitàColline MetallifereCucina

Ricette anti-spreco e gara: chef Shady raddoppia a “La prova del cuoco”

Il novembre de “La prova del cuoco” si apre e si chiude nel segno di chef Shady Hasbun.

Il cuoco, originario di Massa Marittima, è stato protagonista della prima puntata del mese nella festività di Ognissanti e ora sarà protagonista anche dell’ultima puntata del mese in programma venerdì 30 novembre, sotto una duplice veste: prima terrà un approfondimento sulla cucina anti-spreco e poi parteciperà alla tradizionale gara finale che vede opposte le due squadre di “Pomodoro rosso” e “Peperone verde”.

Nella trasmissione di RaiUno condotta da Elisa Idoardi, chef Shady aprirà con una rubrica di qualche minuto in cui illustrare ai telespettatori una ricetta dedicata al riutilizzo degli ingredienti, sensibilizzando sulle tante possibilità che possono portare alla riduzione degli sprechi alimentari, utilizzando fantasia e creatività.

Successivamente, il maremmano avrà il compito di porre la sua professionalità al fianco dei concorrenti nella gara conclusiva della puntata per realizzare due diversi piatti con gli ingredienti messi a disposizione dagli autori della trasmissione. Una buona dose di improvvisazione sarà necessaria per aggiudicarsi i voti favorevoli della giuria e per imporsi in questa sfida del gusto: nell’ultima puntata a cui ha partecipato, chef Shady ideò due ricette ispirate alla cucina delle nonne (polpette ai funghi champignon e muffin alle mele) che sono state valutate anche dal noto conduttore e regista Michele Mirabella.

In quell’occasione, dimostrò le sue competenze anche in una cucina più tradizionale, scostandosi dai piatti a cui aveva abituato nelle precedenti sfide a “La prova del cuoco”. Lo chef, infatti, è apprezzato da Isoardi per il tocco di internazionalità che riesce a portare alla trasmissione attraverso la preparazione di cibi italiani arricchiti dal più esotico utilizzo di spezie e erbe aromatiche, confermando la sua conoscenza di diverse culture gastronomiche dell’arco del Mediterraneo e presentando anche curiosità e aneddoti riferiti ai singoli ingredienti.

«L’avvicinamento ad ogni puntata – commenta chef Shady – è accompagnato da forti emozioni: fino all’ultimo non conosciamo gli ingredienti che avremo a disposizione e in pochi minuti dobbiamo ideare due ricette che saranno presentate dalla simpatia e dalla competenza di Elisa Isoardi, valutate da una giuria di esperti e viste da telespettatori di tutta Italia. Si tratta di una sfida sempre nuova che ogni volta mette alla prova la nostra professionalità e la nostra creatività».

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su