Pubblicato il: 6 Dicembre 2019 alle 11:52

AmbienteCosta d'argento

Mare senza plastiche: Artemare firma la Charta Smeralda di One Ocean Foundation

La Charta Smeralda promuove consapevolezza sui principali aspetti di impatto ambientale legati alla vita degli oceani

Da qualche giorno fa bella mostra nei salotti con vista mare di Artemare Club a Porto Santo Stefano la Charta Smeralda incorniciata, firmata con One Ocean Foundation. Per Artemare Club l’adesione alla Charta Smeralda rappresenta il rafforzamento dell’impegno iniziato il primo novembre scorso con la presentazione della campagna “Tutti per il mare senza plastiche” nella sede operativa a Porto Santo Stefano. “Uno sforzo che la vede impegnata in prima fila con più di trecento yacht club, aziende e tante altre associazioni al servizio della causa di una crescita compatibile e di una salvaguardia del mare“, ha dichiarato il comandante Daniele Busetto.

La Charta Smeralda promuove consapevolezza sui principali aspetti di impatto ambientale legati alla vita degli oceani e stimola tutti ad intervenire con soluzioni coerenti e immediate. I suoi obiettivi sono di ordine pratico e di fattibilità immediata, prevenzione e riduzione dell’inquinamento costiero e marittimo attraverso anche micro comportamenti virtuosi a bordo e nella gestione di imbarcazioni e navi, attenzione nel preservare le risorse idriche, riduzione nei consumi di energia, eliminazione della plastica usa e getta, trasformazione dei comportamenti quotidiani per proteggere e preservare l’habitat naturale e marittimo, svolgimento di un ruolo attivo nella protezione e bonifica del mare e infine promozione, in particolare presso le nuove generazioni, di un ruolo consapevole nella tutela dell’ambiente marino.

La One Ocean Foundation mira a riunire scienza, Ong, yacht club, aziende e singoli cittadini per intervenire attivamente per la salvaguardia dei nostri mari. La Fondazione è presieduta dalla principessa Zahra Aga Khan e Riccardo Bonadeo, commodoro dello Yacht Club Costa Smeralda è il vicepresidente, si propone di accelerare il necessario intervento sugli aspetti più critici che interessano l’oceano, accrescere e congiungere tutte le voci a sostegno dell’oceano nel mondo, è in sintesi la dichiarazione dei suoi intenti.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su