Pubblicato il: 2 Dicembre 2019 alle 17:17

AmbienteColline Metallifere

Il Parco delle Colline Metallifere conquista ancora la Cets: a Bruxelles conferma per la Carta europea

Per il Parco si tratta di un'altra prova superata importante che vede il territorio delle Colline Metallifere alla ribalta internazionale

Le Colline Metallifere festeggiano un altro traguardo internazionale. Oggi, alle 14, a Bruxelles, nella sede del Comitato europeo delle Regioni al Parlamento Europeo, una delegazione del Parco nazionale delle Colline Metallifere ha partecipato alla cerimonia per il rinnovo della Carta europea del turismo sostenibile nelle aree protette (Cets).

A ricevere il prestigioso riconoscimento il presidente Lidia Bai, il vicepresidente Giulio Querci, il sindaco di Monterotondo Marittimo Giacomo Termine come rappresentante della Comunità del Parco e il direttore Alessandra Casini.

«Si tratta di un altro importante obiettivo raggiunto con successo – afferma la presidente del Parco Lidia Bai –, un risultato che ci consente di stare in una rete importante a livello internazionale. La riconferma dopo 5 anni di lavoro dimostra la coesione del territorio e la capacità di progettare insieme il futuro. La Carta europea è uno strumento che ci ha permesso di comprendere meglio il valore della sostenibilità che deve essere applicata ad ogni forma di sviluppo economico e a maggior ragione in un territorio di pregio ambientale e culturale come le Colline Metallifere».

Per il Parco si tratta di un’altra prova superata importante che vede il territorio delle Colline Metallifere alla ribalta internazionale, dopo l’ingresso e le successive conferme nella rete mondiale dei Geoparchi riconosciuta dall’Unesco.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su