Pubblicato il: 4 Giugno 2019 alle 10:15

AmiataSalute

“Senza barriere”: un flash mob per presentare il centro di riabilitazione per bambini

L'associazione "Gli amici di Elsa" presenta l'albergo che diventerà un centro riabilitativo all'avanguardia

L’associazione “Gli amici di Elsa” presenta l’albergo che prossimamente diventerà un centro riabilitativo all’avanguardia, che opererà senza scopo di lucro e sarà dedicato ai bambini e ragazzi con disabilità di ogni genere.

A questo proposito, sabato 15 giugno, alle 15, al’ex albergo Zara, in via San Martino 7, a Castell’Azzara, sarà organizzato un flash mob per promuovere il progetto.

Il progetto, già realizzato, prevede:

  • una grande area ricreativa al piano terra in cui trascorrere del tempo insieme (animatori,giochi,proiezioni,ecc) e mangiare in tranquillità;
  • due piani suddivisi in stanze (varie metrature per ricevere nuclei famigliari diversi) con bagno;
  • un intero piano completamente dedicato alla riabilitazione.

Fisioterapisti, psicomotricisti, logopedisti e altre figure professionali, provvisti di macchinari e tecnologie di vario genere, lavoreranno in equipe per garantire il piano terapeutico personalizzato per ogni utente.

Una piscina all’aperto permetterà, nella bella stagione, di praticare fisioterapia in acqua,

il giardino diventerà un altro punto d’incontro per le famiglie e uno spazio dedicato al gioco libero. L’albergo è una realtà, questa struttura è già proprietà dell’associazione ‘Gli amici di Elsa’, mancano solo i fondi per ristrutturarlo.

“Realizziamo insieme un grande centro riabilitativo, realizziamo insieme un luogo che possa garantire un supporto ai nostri figli, amici, parenti – si legge in un comunicato dell’associazione -. Basta un piccolo sforzo da parte di tutti, l’unione fa la forza. Dobbiamo smettere di pensare singolarmente, sperando che qualcuno faccia qualcosa al posto nostro, dobbiamo smettere di accontentarci di quel poco che passa la Usl. Scendiamo in campo per tutti quelli che hanno bisogno di un sostegno e che non possono parlare, camminare, vedere….trasformiamoci nel mezzo attraverso il quale loro possano lottare per i loro diritti. Scegliete di essere fattivi, scegliete di essere dalla parte dei più deboli e venite con noi a Castell’Azzara il 15 giugno per un flash mob…attiriamo l’attenzione e non saremo più invisibili“.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su