Pubblicato il: 7 Settembre 2012 alle 19:05

Castiglione della Pescaia

“Castiglione…in arte”: alla scoperta dello spazio urbano

Si è aperto con l’excursus storico dell’evoluzione urbanistica di Castiglione della Pescaia, illustrata dal presidente dell’Ordine degli architetti di Grosseto Pietro Pettini, il terzo giorno della manifestazione “Castiglione…in Arte”.

Nell’ambito della serata, all’interno del corso “Advanced Architectural Design Studio: Urban”, venti studenti della “Roger Williams University”, iscritti al programma di architettura offerto dall’”International Studies Institute” a Palazzo Rucellai e Bargagli di Firenze, guidati dal Prof. Paolo Di Nardo e dal Prof. Carlo Achilli, hanno realizzato un progetto di riqualificazione urbanistica, riguardante la zona dell’ex municipio e del lungomare di via Roma a Castiglione, i cui elaborati sono stati proiettati nella splendida cornice del piazzale dell’ex stabilimento balneare Maristella.

Il progetto, fortemente voluto dall’assessore alle politiche culturali Federico Mazzarello, nasce da una collaborazione tra l’Università di Firenze (Dipartimento di Progettazione), l’International Studies Institute (programma di architettura) e il Comune di Castiglione della Pescaia.

L’area di intervento di questo progetto si inserisce in un contesto storico-paesaggistico straordinariamente suggestivo: tra la città storica, circondata dalla cinta muraria medievale-rinascimentale, e l’area di accesso alla spiaggia e quindi al mare.

Agli studenti statunitensi, durante questo percorso di studi, è stato richiesta l’elaborazione di un master plan, in cui venissero riprogettate Piazza Orsini e il lungomare, trasformando l’area di intervento in un’ampia isola pedonale ecosostenibile.

Avvalendosi di tecnologie ecocompatibili, il progetto mirava a realizzare architetture a destinazione residenziale, commerciale e culturale di attrazione non solo turistica legata ai mesi estivi, ma rivolte anche all’intera comunità locale. Nel dettaglio, il master plan prevedeva: la rifunzionalizzazione di Piazza Orsini, prospiciente l’area del porto turistico; la demolizione e la ricostruzione di un edificio da destinare a funzione pubblica (spazio polifunzionale, commerciale e culturale) al posto dell’attuale banca; la demolizione e la ricostruzione dell’ex Comune, edificio post-bellico, da riorganizzare in alloggi di tipo turistico-residenziale; la realizzazione di un’area da destinare a parcheggio interrato multipiano; la riorganizzazione della passeggiata lungomare con l’inserimento del verde pubblico attrezzato e i relativi accessi al mare; infine, la progettazione di alcune strutture commerciali di servizio per le attività balneari a ridosso della spiaggia.

L’esperienza progettuale degli studenti è maturata in seguito ai sopraluoghi effettuati durante il semestre e agli incontri con la comunità locale, che ha espresso le proprie esigenze ed aspettative in termini di urbanistica ai ragazzi.

Infine, le proposte progettuali sono state presentate direttamente a Castiglione della Pescaia e sono stati selezionati i progetti vincitori, sotto forma di concorso di idee.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su