Pubblicato il: 28 Febbraio 2013 alle 16:53

Castiglione della Pescaia

Castiglione: si dimettono il presidente della Multiservizi De Santis e il consigliere Lorenzini

Roberto De Santis e Silvia Lorenzini, rispettivamente presidente e consigliere dell’azienda Multiservizi di Castiglione della Pescaia, hanno rassegnato le dimissioni dall’incarico.

Ad annunciarlo, il sindaco della località costiera Giancarlo Farnetani, nel corso della seduta odierna del Consiglio comunale.

“Riceviamo e rendiamo note le dimissioni del presidente dell’azienda Multiservizi Roberto de Santis e del consigliere Silvia Lorenzini, – ha dichiarato Farnetaniavvenute subito dopo quelle del consigliere Ernesto Astorino. Ringraziandoli per il lavoro svolto fin qui, li riteniamo in carica fino al rinnovo  del consiglio di amministrazione confermando la nostra intenzione a tutelare e rinsaldare l’operato di tale azienda e di tutti i posti di lavoro che rappresenta. Durante il prossimo Consiglio comunale, la cui data sarà stabilita a stretto lasso di tempo, daremo i nuovi indirizzi e le nuove direttive necessarie a delineare il lavoro futuro svolto dalla società Msc“.

Durante la seduta, il vicesindaco e assessore all’Ambiente Elena Nappi ha elencato e descritto i servizi strumentali di competenza del settore Smep che il Comune ha intenzione di affidare all’azienda Multiservizi per l’anno in corso: “I servizi che verranno realizzati dalla Multiservizi fino alla data del 31 dicembre 2013 saranno quelli del lavaggio delle strade di Castiglione, effettuati sette giorni su sette alla settimana con appositi dispositivi igienizzanti durante il periodo estivo, la pulizia delle spiagge libere, il diserbo stradale, l’innaffiatura delle aiuole comunali e i tre tagli annuali, che si svolgeranno dal 15 marzo al 15, ottobre insieme ad altri servizi accessori in punti particolari del paese, come gli impianti sportivi di Casa Mora, la zona delle Rocchette ed altri. Per il settore ambiente, sempre in conformità con le date sopracitate, la Msc svolgerà anche la manutenzione degli arenili, la manutenzione dei fossi e il dragaggio delle spiagge con inizio lavori nel mese di maggio”.

Il punto all’ordine del giorno è stato approvato con un voto contrario.

Per quanto riguarda i settori del commercio e del turismo, l’assessore Pier Paolo Rotoloni ha illustrato la modifica al regolamento per la disciplina delle manifestazioni ricorrenti: “Siamo a modificare l’articolo 11, chiedendo l’annullamento della norma che regola le affissioni fuori dagli spazi regolamentari. Questo è quanto prevede la sospensione della manifestazione pubblicizzata in maniera irregolare per l’anno a venire. Abbiamo inoltre richiesto alla Regione Toscana l’iscrizione di Castiglione della Pescaia all’’Elenco regionale delle località turistiche o città d’arte’, ultimo passo prima dell’applicazione dell’imposta di soggiorno”.

La mozione è stata approvata con un voto contrario.

In merito al patrimonio, l’assessore Daniele Bartoletti ha chiesto l’approvazione del regolamento per l’affidamento dei lavori in economia: “Un cambiamento necessario per allinearci alla normativa vigente al fine di agevolare, facilitare e rendere più flessibili gli appalti. – ha dichiarato BartolettiPer questo chiediamo anche l’affidamento diretto di alcuni incarichi che non superino i 40 mila euro”.

Il regolamento è stato approvato con un voto contrario.

Per le questioni relative alla Polizia Urbana, il consigliere Fabio Tavarelli ha richiesto una modifica al regolamento per l’applicazione del canone per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche: “Si richiede una integrazione all’articolo esistente riguardante la richiesta da parte di attività o esercizi commerciali riguardo i suoli pubblici di vicinato. – ha affermato TavarelliSi potrà quindi richiedere il prolungamento del suolo fino all’estensione del proprio vicino, non oltre i2 metri e mezzo, con il fine di esporre le proprie merci senza il rischio di essere oscurati”.

La richiesta è stata approvata con un voto contrario.

Infine, per quanto riguarda l’ Urbanistica, sempre il consigliere Fabio Tavarelli ha chiesto la proroga delle nomine della Commissione per il Paesaggio fino al 4 febbraio 2014.

Anche questa richiesta è stata approvata con un voto contrario.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su