Home Castiglione della Pescaia Erosione costiera, Italia Viva: “Alle Rocchette servono interventi urgenti, Comune impreparato”

Erosione costiera, Italia Viva: “Alle Rocchette servono interventi urgenti, Comune impreparato”

di Redazione
0 commento 177 views

Castiglione della Pescaia (Grosseto). La spiaggia delle Rocchette a Castiglione della Pescaia è da sempre una delle mete preferite dai turisti”.

A dichiararlo, in un comunicato, è Italia Viva Grosseto.

“Ogni anno, migliaia di persone affollano questa splendida località per godersi le sue acque cristalline e le sue spiagge dorate – continua la nota –. Tuttavia, a distanza di vari mesi dalla devastante mareggiata che ha colpito la costa maremmana, la situazione è tutt’altro che rosea. Nonostante le promesse dell’amministrazione comunale, la spiaggia si trova in condizioni critiche e le attività locali stanno soffrendo gravemente. La mareggiata che ha colpito la costa maremmana è stata una delle più violente degli ultimi anni. Onde alte e venti fortissimi hanno devastato le spiagge, portando via metri di sabbia e danneggiando infrastrutture e stabilimenti balneari. La spiaggia delle Rocchette non è stata risparmiata e ha subito gravi danni”.

“Dopo la mareggiata, l’amministrazione comunale aveva promesso interventi rapidi e decisi per ripristinare le spiagge e supportare le attività locali. Purtroppo, queste promesse sono rimaste tali. Ad oggi, nonostante la stagione turistica sia già iniziata, nulla è stato fatto per migliorare la situazione. Anzi, recenti decisioni hanno peggiorato ulteriormente la situazione – sottolinea Italia Viva –. Proprio nell’ultimo fine settimana, con la stagione turistica già in corso, è stata emessa un’ordinanza di divieto di balneazione nella zona delle Rocchette. Questo divieto, emanato a seguito di un intervento di una piccola draga fatiscente, ha causato gravi danni alle attività locali. I turisti, disorientati e delusi, hanno iniziato a rivolgersi ad altre località, causando una diminuzione delle entrate per le imprese locali. L’intervento della piccola draga, che avrebbe dovuto ripristinare una parte della spiaggia, è stato un fallimento. La draga, in condizioni precarie, ha iniziato a lavorare in una zona dove la spiaggia era già presente, senza apportare alcun miglioramento significativo. Questo intervento, quasi come una beffa, ha reso ancora più evidente l’incapacità dell’amministrazione di gestire la situazione in modo efficace.

La gestione turistica da parte dell’amministrazione comunale di Castiglione della Pescaia è stata finora disastrosa – dichiara Franco Lippi, presidente della zona nord di Italia Viva -. A fronte dell’insediamento di un centro commerciale nell’area ex Paoletti, sorto dal nulla in brevissimo tempo, l’amministrazione non ha preso alcuna iniziativa concreta per tutelare la vocazione turistica del Comune. La situazione del porto, perennemente insabbiato, è un altro esempio di questa gestione inefficace. Le imbarcazioni di una certa stazza preferiscono altri porti, danneggiando la locale flotta peschereccia e le famiglie che dipendono dalla pesca”.

Noi di Italia Viva – continua Lippichiediamo interventi rapidi e definitivi. La stagione estiva è già iniziata e non c’è più tempo da perdere. È necessario un piano d’azione concreto che preveda il ripristino delle spiagge, il miglioramento delle infrastrutture e il supporto alle attività locali. Solo così si potrà salvaguardare la vocazione turistica di Castiglione della Pescaia e garantire il futuro della nostra comunità”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy