Home GrossetoAttualità Grosseto La Carovana del cuore fa tappa a Castiglione e Punta Ala in nome della solidarietà

La Carovana del cuore fa tappa a Castiglione e Punta Ala in nome della solidarietà

di Redazione
0 commento 0 views

Carovana del cuore 2La Carovana del cuore torna in provincia di Grosseto: mercoledì 23 luglio sarà a Castiglione della Pescaia, mentre giovedì 24 e venerdì 25 farà tappa a Punta Ala.

I due litorali grossetani, infatti, ospiteranno anche quest’anno le ormai note “magliette arancioni” dei giovani volontari della Fondazione Patrizio Paoletti, che porteranno a turisti, cittadini e frequentatori delle spiagge il messaggio della campagna Carovana del cuore: “Un mondo migliore e possibile”.

La campagna

130mila persone raggiunte, 10 progetti sociali avviati nel Sud del mondo, quasi 1 milione di pasti distribuiti a uomini, donne e bambini in condizioni di indigenza.

Sono questi i risultati di una campagna e di un messaggio che dura da 10 anni e che la Fondazione Paoletti vuole dare a tutti: è possibile fare qualcosa e credere in un mondo migliore, ricordando così nella vita di tutti i giorni che un impegno a favore delle persone emarginate non è fatto solo di parole, ma di risultati e realtà.

Vivi appassionatamente” è quindi il messaggio che i volontari porteranno nelle spiagge a chi sosterrà la campagna, donando in cambio un braccialetto arancione in ricordo di tale impegno.

I dettagli della campagna e il calendario completo con tutte le tappe della Carovana del cuore è disponibile sul sito www.carovanadelcuore.org/calendario.

Nel corso degli anni la Carovana del cuore ha ricevuto oltre 200 patrocini da parte di Ministeri, Regioni, Province, Comuni ed enti, quali università e associazioni. Nel 2008 la campagna è stata inoltre premiata con la Medaglia d’argento della Presidenza della Repubblica “per il contributo significativo alla formazione di una cultura fondata sul valore della solidarietà e sempre più attenta alla tutela e al rispetto della dignità della persona, principi cardine del nostro ordinamento costituzionale”.

Fondazione Patrizio Paoletti

Nasce nel 2000 ad Assisi per volontà di Patrizio Paoletti che, sensibile alle tematiche dell’educazione e dello sviluppo, riunisce attorno a sé un gruppo di pedagogisti, psicologi, sociologi, oltre che imprenditori sensibili all’idea di educazione come atto comunicativo. Tra i progetti realizzati in questi 14 anni di attività, lo studio e lo sviluppo delle tecnologie interiori applicate all’infanzia, alle relazioni d’aiuto, ai contesti famigliari, scolastici e d’emergenza. Obiettivo della Fondazione è promuovere il benessere sociale e la crescita personale, attraverso due concetti fondamentali: l’educazione e la ricerca. Grazie all’educazione è infatti possibile produrre un innalzamento della qualità della vita dell’individuo, nell’interesse generale della società. Nel campo della ricerca invece, la Fondazione è attiva in ambito neuroscientifico e psicopedagogico, con particolare attenzione allo studio del funzionamento del processo di apprendimento.

Per informazioni, è possibile consultare il sito www.fondazionepatriziopaoletti.org/.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy