Pubblicato il: 11 Marzo 2013 alle 19:50

Castiglione della Pescaia

Castiglione della Pescaia: al via i lavori per la pulizia del porto. La Giunta incontra le associazioni

Si è svolto l’incontro fra l’amministrazione comunale di Castiglione della Pescaia e gli operatori portuali per programmare i lavori relativi alla pulizia del porto canale e della darsena.

Il sindaco Giancarlo Farnetani e la sua Giunta hanno voluto coinvolgere tutti i rappresentanti delle associazioni che riuniscono la categoria (i pescatori, gli ormeggiatori e la cantieristica) per accogliere suggerimenti e proposte adatte a risolvere i problemi del porto anche e soprattutto in relazione all’imminente arrivo della stagione turistica.

Durante l’incontro, il sindaco ha illustrato gli interventi necessari per definire il percorso dei lavori di manutenzione del porto canale, che andranno realizzati nell’immediato, e quelli alla darsena, che dovranno terminare prima della stagione estiva del prossimo anno.

Proprio per questo, la Giunta comunale ha comunicato ai presenti di aver individuato un finanziamento di 250mila euro destinato al porto canale, relativo alla previsione di bilancio 2013, mentre, per la darsena, un provvedimento analogo sarà predisposto nella previsione di bilancio del 2014.

Nel frattempo, sono stati commissionati campionamenti per le analisi e la caratterizzazione della sabbia presente sul fondale che si estende dall’imboccatura del porto fino al Ponte Giorgini.

Questi campionamenti costituiscono la fase preliminare della “scheda di bacino” e possono essere utilizzati per lavori ordinari, come il dragaggio nelle zone più critiche, per ripristinare l’originario fondale. In relazione ai risultati delle caratterizzazioni delle sabbie, saranno prese decisioni in merito i lavori ordinari di ripristino del fondale portuale nelle parti più critiche. Nel contempo, si procederà alla realizzazione della scheda di bacino, che prevede la stesura di un progetto con il quale verranno programmati i lavori ordinari, straordinari e di riqualificazione delle opere strutturali, nonché il dragaggio dell’intero ambito portuale, al fine di mantenerne la navigabilità.

A conclusione dell’incontro, gli operatori intervenuti hanno espresso pareri favorevoli rispetto all’iniziativa intrapresa dalla Giunta Farnetani, primo fra tutti Davide Boschi, rappresentante del Cantiere Navale di Castiglione della Pescaia.

“L’incontro con la Giunta Farnetani riguardo gli interventi previsti per il porto è stato molto positivo. Speriamo che i lavori programmati si possano concretizzare in tempi brevi per l’utilità degli operatori e dei visitatori. – ha affermato BoschiIl Cantiere Navale si mette a disposizione per contribuire alla realizzazione degli interventi proposti dall’Amministrazione sicuri che le soluzioni offerte saranno risolutrici riguardo le problematiche del porto con grandi vantaggi per gli operatori e per i turisti”.

Anche Giancarlo Viti, rappresentante del Coaro, ha voluto dire la sua opinione sull’incontro: “Il primo giudizio è senz’altro buono. Per la prima volta sono stati proposti degli interventi mirati con lo scavo a terra: questi lavori, oltre ad essere economicamente convenienti, rappresenteranno una soluzione immediata al problema del porto. La speranza è che tutto si possa realizzare in tempi brevi per la piena soddisfazione degli operatori”.

Un’opinione simile è stata esternata anche da Roberto Manai di Federpesca, che si interroga però sulle tempistiche: “La proposta d’intervento programmato per questo anno nel canale e per il prossimo nella darsena mi è parsa corretta, scaturita dalla priorità di riacquisire una navigazione sicura per i natanti da diporto che arriveranno nella stagione estiva. In considerazione anche delle necessità impellenti degli operatori del settore nautico e dei pescatori, il programma d’intervento proposto mi è sembrato corretto e adeguato: unica nota dolente saranno i tempi di realizzazione”.

In chiusura, anche il sindaco Giancarlo Farnetani ha voluto esprimere un parere positivo in merito all’incontro: “Ringrazio tutti i rappresentanti delle associazioni per essere intervenuti, per il contributo e le indicazioni che hanno voluto darci in merito alla vivibilità del porto. Con questi interventi siamo sicuri di poter garantire maggiore fruibilità a tutti gli operatori e nuove possibilità di sviluppo al turismo nautico”.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su