Pubblicato il: 12 Febbraio 2015 alle 18:53

Cultura & Spettacoli

Carnevale e San Valentino al museo archeologico di Grosseto

“Crea il tuo vestito da antico romano!” è la nuova iniziativa promossa dal museo archeologico e d’arte della Maremma.

La manifestazione, dedicata ai bambini, è in programma sabato 14 febbraio e prevede due gruppi di attività: il primo alle 16 e il secondo alle 17.

Dopo aver osservato attraverso le statue conservate nelle sale di piazza Baccarini la moda maschile e femminile nell’antica Roma, i piccoli partecipanti realizzeranno con carta, colla, forbici e con l’aiuto del personale del museo, il loro modello di abito, diventando così per un giorno, senatori, guerrieri e ricche matrone.

L’iniziativa proseguirà anche a casa con un concorso. Utilizzando il modello realizzato sabato pomeriggio ogni bambino può creare il suo abito con lenzuola, ritagli di stoffa e altro materiale, indossarlo e scattare una foto da inviare all’indirizzo di posta elettronica [email protected], con il tuo nome, cognome e numero di telefono.

Gli abiti che hanno ottenuto maggiori consensi nello staff del museo saranno premiati con un biglietto d’ingresso gratuito per tutta la famiglia e con un cartone animato. Per aderire all’iniziativa di sabato è consigliato prenotarsi ai numeri: 0564/488760 – 752.

E sempre sabato, in occasione delle ricorrenza di San Valentino, il museo propone “#aMiAmociAlMuseo. Due cuori, un biglietto”. A tutte le coppie sarà offerta la possibilità di visitare il museo e la mostra temporanea “I romani di Alberese” pagando un solo biglietto anziché due.

Durante la visita sarà possibile scattare una foto romantica davanti al reperto preferito e pubblicarla su Facebook o su Instagram con l’hashtag #amiamocialmuseo. Per informazioni: 0564/488760 – 752.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su