Cultura & SpettacoliGrosseto

“Cantiere città”: le dieci finaliste di Capitale della cultura si incontrano alle Clarisse

Continua il percorso per Grosseto di co-progettazione di strategie e azioni culturali

Lunedì 5 dicembre, in presenza, nella sala conferenze di Clarisse Arte, nel Polo culturale Le Clarisse, in via Vinzaglio 27, dalle 10.30 alle 13.00, si terrà il secondo workshop del progetto “Cantiere città“, il percorso di consolidamento delle competenze volto alla valorizzazione dei progetti culturali presentati dalle città finaliste dell’edizione 2024 di “Capitale italiana della cultura”, promossa dal Segretariato generale del Ministero della cultura e dalla Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali.

Il percorso, svolto in questi mesi, ha permesso a Grosseto di acquisire, tramite masterclass e workshop mirati, una cornice metodologica e una serie di indicazioni di taglio pratico e operativo sulla co-progettazione di strategie e di azioni culturali che, grazie alla collaborazione e all’integrazione tra una pluralità di soggetti – enti pubblici, imprese sociali, volontariato, associazionismo – porterà a rendere concreta parte della progettualità inserita nel dossier di candidatura.

L’obiettivo di questo secondo incontro operativo, infatti, è dedicato all’impostazione del lavoro e dell’organizzazione dell’iniziativa pilota, rappresentata dal Passaporto dell’Arte che ha primeggiato nel sondaggio istituito dalla Scuola a seguito del precedente incontro svoltosi il 22 luglio nella sala delle Colonne del Polo universitario grossetano. L’evento è organizzato dal Comune di Grosseto in collaborazione con Fondazione Grosseto Cultura ed è rivolto a tutti gli stakeholder e Comuni aderenti al progetto.

Sarà per la città l’ultimo step del percorso iniziato a Roma a maggio 2022 e precederà di pochi giorni la Masterclass conclusiva, con tutte le finaliste, che si terrà, in presenza, a Pesaro il 12 e il 13 dicembre.

“Siamo davvero felici di contribuire alla prosecuzione del percorso intrapreso con ‘Cantiere città’, insieme alle dieci finaliste di Capitale della cultura 2024 – dichiarano il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore alla cultura Luca Agresti –. In questo solco, sono stati fatti importanti passi in avanti grazie all’impegno condiviso di tutti gli attori ed alla passione dimostrata in mesi di duro lavoro. L’obiettivo del progetto è quello di dare concretezza e portare a termine il piano che era stato inserito nel dossier di candidatura, attraverso un positivo scambio di informazioni e buone pratiche con i nostri compagni di viaggio. Una strategia ben precisa volta a valorizzare la nostra città dal punto di vista culturale, economico, turistico e sociale, attraverso metodi e strumenti sempre più evoluti”.

La foto risale all’incontro precedente di “Cantiere città”

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button