Pubblicato il: 30 Giugno 2020 alle 19:14

Cultura & Spettacoli

Il cantante Diodato ha girato in Maremma il suo nuovo video “Un’altra estate”

Sul set alcuni professionisti grossetani

La Maremma fa da sfondo al nuovo video della canzone di Diodato “Un’altra estate” prodotto dalla Borotalco TV, azienda leader videoclip musicali, con la regia di Priscilla Santinelli. Le scene sono state girate negli ambienti naturali e incontaminati del Parco dell’Uccellina, tra le dune di Colle Lungo e Bocca d’Ombrone.

“Un’altra estate” è il singolo scritto durante la quarantena dal cantante vincitore del Festival di Sanremo 2020 e del David di Donatello, per esprimere il desiderio di tornare a vivere, di arrivare su una spiaggia e guardare il mare in libertà. Nel videoclip Diodato racconta la fine di un tempo sospeso simboleggiato dall’apertura delle pareti di una grande scatola che lo fa tornare a respirare. Hanno collaborato al progetto anche alcuni professionisti grossetani, tra i quali Alessandro Corina nel ruolo di set designer.

“E’ stato molto emozionante stare sul set – commenta Alessandro Corina – per curare l’allestimento scenografico del videoclip. Sono stato contattato dalla Borotalco tv, attraverso la producer Irene Simoncini, anche lei grossetana, che mi ha chiesto questa collaborazione. Ho accettato subito e ho coinvolto nel progetto altre realtà grossetane con cui collaboro da tempo. Sinceramente ancora non ci credo di aver curato il set del video di un’altra estate di Diodato. Sto vivendo un sogno ad occhi aperti ed è stata un’esperienza davvero fantastica. La regista Priscilla Santinelli mi ha messo subito a mio agio. Antonio, insieme al suo team, sono state delle piacevoli sorprese di una semplicità e sensibilità unica. Una doppia soddisfazione perché oltre ad aver lavorato per un grande artista come Diodato, questo videoclip è stato girato nella nostra bellissima Maremma.”

Il video “Un’altra estate” è una produzione di Borotalco Tv di Matteo Stefani, executive producer, con la regia di Priscilla Santinelli. Set designer: Alessandro Corina; Producer: Irene Simoncini e Jacopo Colamartino. Si ringraziano inoltre: Gennari Mario Legnami; Paolo Scipioni; Marco Picchi e Eleonora Pallante di 2p Krea; Dejavù di Roberta Fregoli; La tappezzeria srls di De Santis Leonardo; Alessandro Guidoni di Maremma camper club; Autofficina Freddiani Giovannini e Autocarrozzeria Sciuto.

Il 2020 è l’anno della consacrazione per Diodato: ha vinto con “Fai Rumore” (certificata platino) il Festival di Sanremo 2020, il Premio della critica Mia Martini Sanremo 2020, il Premio Sala Stampa Radio Tv e Web Sanremo 2020 e il Premio Lunezia. L’8 maggio gli è stato assegnato il premio David di Donatello “Miglior canzone originale” per il brano “Che vita Meravigliosa”, scritto da Diodato per il film “La Dea Fortuna” di Ferzan Ozpetek, affermandosi come unico artista italiano solista ad aver vinto sia il Festival di Sanremo che il Premio David, per di più nello stesso anno e con due canzoni diverse, entrambe contenute nel disco “CHE VITA MERAVIGLIOSA”. Il brano è anche candidato ai Nastri d’Argento.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su