GrossetoPolitica

Verso le Regionali, Orgoglio Toscana presenta i candidati: “Giani persona giusta per governare”

La lista comprende al suo interno anche il Psi e Toscana + Verde

Tutela dell’ambiente, valorizzazione del lavoro, promozione dell’attività sportiva e attenzione al sociale: sono queste le fondamenta su cui si basa l’impegno della lista civica Orgoglio Toscana, che sostiene la candidatura di Eugenio Giani a presidente della Regione.

La lista comprende al suo interno anche il Psi e Toscana + Verde, questa mattina sono stati presentati i quattro candidati maremmani al consiglio regionale: Alfio Giomi, Rita Chipa, Sergio Lunghi e Carlotta Basili.

Ho deciso di appoggiare la candidatura di Eugenio Giani a presidente della Regione perchè sa valorizzare la storia della Toscana – ha spiegato Marco Del Medico, coordinatore regionale della lista Orgoglio Toscana – Per Giani presidente -. La nostra lista è composta in parte da persone della società civile e in parte da membri del Psi e di Toscana + Verde“.

Sono amico ormai da anni di Eugenio Giani – dichiara Alfio Giomi, presidente della Fidal -, abbiamo lavorato per realizzare la pista di atletica a Firenze. A livello politico provengo dal Partito repubblicano e credo che la cultura di questo movimento sia ancora necessaria all’Italia. Mi sono candidato perchè sono profondamente innamorato della Toscana, una regione ricchissima che mi ha donato moltissimo. Sono convinto che sia necessario investire sullo sport perchè è una scuola di vita e fa bene alla salute“.

Sono sempre stata impegnata nel sociale – afferma Rita Chipa, fondatrice del Ceis a Grosseto con don Enzo Capitani -. Con la mia candidatura vorrei dare qualcosa di concreto alle persone perchè attualmente viviamo in un mondo carente di valori”.

La Toscana è un paradiso che ci invidia tutto il resto d’Italia – sottolinea Sergio Lunghi, sindacalista della Uil -. Ho deciso di candidarmi con questa lista perchè credo che sia l’opportunità giusta per dare continuità al governo del centrosinistra in Toscana. Inoltre, Giani è la persona migliore per ricoprire il ruolo di governatore. Desidero portare avanti i contenuti e la storia di questa regione e spero di offrire un importante contributo. Il lavoro pubblico deve rimanere centrale nella società odierna, per garantire servizi, democrazia ed equa retribuzione”.

Ritengo che l’ambientalismo debba essere una priorità nell’attività politica – aggiunge Carlotta Basili, ma è necessaria una nuova visione di questo ambito. E’ indispensabile creare un ambientalismo riformista, che si basa su dati scientifici e che non dice ‘No’ a priori a certi tipi di impianti. Siamo favorevoli al 5G perchè è uno strumento potente per realizzare le smart city. Inoltre, va sviluppata l’educazione ambientale tra gli studenti”.

Alfio Giomi
Rita Chipa
Sergio Lunghi
Carlotta Basili

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button