Verso le amministrative, Giovanna Longo presenta la sua squadra: tutti i candidati

“Tradizione e innovazione”: questo il nome della squadra di Giovanna Longo, candidata sindaco nel comune di Castel del Piano per le elezioni amministrative 2019.

Giovanna Longo parla della sua squadra e dice: “Vogliamo costruire senza dimenticare quello che di buono è stato fatto, risolvendo i problemi che ci sono. La nostra è una squadra composta da giovani e meno giovani, con tante donne. Una squadra, dunque, equilibrata, dove si incontreranno l’esperienza, la competenza e la sfrontatezza dei giovani che si controbilancerà con l’esperienza degli adulti“.

Questo mix rappresenta – spiega la Longoun equilibrio fra giovani e adulti che si ripercuoterà, se dovessimo essere eletti, nel nostro operato. La tradizione, quella degli adulti e l’innovazione, l’apporto dei giovani. Chi sarà eletto riceverà una delega specifica con cui prendersi cura del nostro territorio, questo perchè crediamo che solo coinvolgendo tutti si possano dare le risposte e l’ascolto che la cittadinanza ci chiede“.

I candidati

Adriano Magnani (Arcidosso, 16 febbraio 1957). Da anni residente a Castel del Piano, assicuratore e poi ristoratore, ora in pensione, da sempre appassionato di sport tanto da aver seguito la Giovanile Amiata. Si è messo in gioco per mettere a disposizione le sue conoscenze e la sua voglia di contribuire allo sviluppo del territorio.

Alessandra Sorbelli (Castel del Piano, 9 settembre 1966). Insegnante nella scuola secondaria di primo e secondo grado, ha deciso di tornare qui dopo l’università per non abbandonare il territorio, perchè innamorata di questo territorio. Si è messa a disposizione di questa avventura per trovare nuove soluzioni nel rispetto dell’ambiente e che sostengano la ricerca della vera anima dell’Amiata.

Claudio Romani (San Felice Circeo, 15 giugno 1958). Dopo anni di lavoro come comandante di stazione dell’Arma dei Carabinieri, adesso è in pensione. Si candida perchè crede nei valori dell’uguaglianza sociale e perchè crede che sia doveroso che ognuno metta a disposizione le proprie competenze.

Cristina Spinetti (Castel del Piano, primo agosto 1990). Diplomata nel 2009 al Liceo scientifico di Castel del Piano, oggi lavora presso il call center Cup di Arcidosso. Si è messa a disposizione per mettere in pratica tutti i cambiamenti che vorrebbe apportare a Castel del Piano e al suo territorio, per passare dalle sterili polemiche all’impegno vero.

Fabiola Violini (Castel del Piano, 11 gennaio 1978). Dopo gli studi all’Università di Siena, ha iniziato ad insegnare al Liceo scientifico di Castel del Piano. Divisa tra i grandi amori della sua vita, i suoi due bambini e il marito, ha deciso di candidarsi per costruire un nuovo progetto per Castel del Piano, basato su umiltà, costanza e serietà.

Jessica Acciaroli (Castel del Piano, 9 marzo 1990). Montenerina doc, durante il suo percorso di studi universitari si è innamorata del mondo del vino e dell’enogastronomia, per questo ha conseguito, nel 2016, il titolo di sommellier e attualmente è il responsabile commerciale/amministrativo di un’azienda vitivinicola. Alla base della sua scelta c’è la voglia di rappresentare la comunità di Montenero d’Orcia in un modo innovativo per dare risalto alle sue eccellenze.

Marta Bonelli (Castel del Piano, 28 febbraio 1983). Laureata in disegno industriale, dopo l’università ha proseguito la formazione come ceramista ed ora, nel piccolo laboratorio in paese, nascono opere esposte a San Gimignano e Colle Val d’Elsa. Si candida perchè vuole mettere a sistema le competenze assunte anche da un lungo lavoro nel settore turistico, a disposizione del territorio.

Matteo Arrighi (Castel del Piano, 11 febbraio 1980). Laureato in Lettere moderne, lavora nelle scuole del territorio collaborando alla progettazione e alla realizzazione di progetti educativi per bambini e ragazzi. La sua candidatura, oltre che a voler migliorare la società in termini di inclusione e solidarietà, vuole portare avanti il lavoro fatto in 5 anni di consiliatura.

Samuele Pii (Firenze, 30 marzo 1977). Dopo la laurea e varie esperienze lavorative, oggi lavora come direttore della cooperativa agricola del frantoio del parco dell’Uccellina, tornando ad abitare a Montegiovi. Da sempre convinto sostenitore di un’Europa aperta ed inclusiva, si candida per traghettare questo territorio verso le nuove opportunità che quest’ottica offre.

Simone Sanità, detto “Pacenzino” (Roma, 27 ottobre 1974). Dal 1997 è residente a Castel del Piano dove gestisce, con la sorella, uno studio grafico. Dopo l’esperienza di 5 anni nell’attuale amministrazione, ha deciso di rimettersi in gioco per difendere i valori cardine del centrosinistra e per far meritare a Castel del Piano l’appellativo di “Facile Primum”.

Stanislao Pioli (Siena, 20 febbraio 1993). Diplomato all’Itis di Abbadia San Salvatore, oggi è operaio in una ditta che lavora nel settore della carta. Da sempre impegnato nelle associazioni locali, si è messo in gioco per dimostrare che la sua non è una generazione perduta, ma che vuole essere protagonista del futuro.

Gli assessori esterni saranno Federica Terzuoli e Stefano Giannetti. La prima è da sempre impegnata nel mondo associazionistico, ricoprendo importanti cariche a livello nazionale, il secondo, dopo i 5 anni nella scorsa amministrazione, vuole continuare la sua esperienza mettendosi a disposizione per rappresentare in giunta non solo Montenero d’Orcia, di cui è originario, ma tutte le frazioni del territorio.

Un commento su “Verso le amministrative, Giovanna Longo presenta la sua squadra: tutti i candidati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top