Politica

Elezioni regionali: Forza Italia presenta i candidati

Gli esponenti del partito azzurro in corsa per uno scranno in Consiglio regionale sono Sandro Marrini, Mirella Milli, Jessica Ciaffarafà e Giuseppe Laganà

Sanità, lavoro, sicurezza e tutela delle imprese: sono queste le basi su cui si fonda l’impegno dei quattro candidati maremmani di Forza Italia alle prossime elezioni regionali.

Gli esponenti del partito azzurro in corsa per uno scranno in Consiglio regionale sono Sandro Marrini, Mirella Milli, Jessica Ciaffarafà e Giuseppe Laganà.

Questa volta, più che nelle precedenti occasioni, la vittoria del centrodestra è alla portata – sottolinea Sandro Marrini, coordinatore provinciale di Forza Italia e capolista alle Regionali -. Siamo una coalizione unita, determinata, che ha in Susanna Ceccardi una candidata con tutte le carte in regola per puntare alla presidenza della Regione. Le quattro persone che scendono in campo per Forza Italia rappresentano il giusto mix di novità ed esperienza politica, di entusiasmo e voglia di fare, con al centro sempre i bisogni dei cittadini. Per quanto mi riguarda, in virtù del mio ruolo di coordinatore provinciale, non mi sono mai tirato indietro e anche in queste Regionali ho deciso di metterci la faccia, per gli elettori e per la nostra bellissima Maremma. Il mio programma elettorale non vuole essere un libro dei sogni, ma si basa su poche proposte, ma concrete, soprattutto per quanto riguarda la sanità e il mondo delle imprese, per cui mi batterò e che porterò in fondo. Credo molto nelle persone e mi piace ascoltare per trovare una sintesi fattibile tra le mie idee e le esigenze dei cittadini. Chi ha governato finora non ha offerto alcun valore aggiunto alla Maremma e alla Toscana in generale. Io voglio portare un qualcosa in più alla provincia di Grosseto. Sono una persona semplice e desidero realizzare cose altrettanto semplici, ma importanti”.

“L’emergenza sanitaria che ha colpito duramente anche la Maremma e il conseguente lockdown deciso dal Governo per fronteggiare la pandemia ci hanno fatto capire quanto siano fondamentali i servizio socio-assistenziali e le politiche a favore delle famiglie – sottolinea Mirella Milli. Negli ultimi quattro anni ho rivestito l’incarico di assessore nel Comune di Grosseto e, grazie al mio ruolo, mi sono trovata di fronte a situazioni esistenziali davvero drammatiche, come l’emergenza abitativa, le famiglie che non si possono permettere un pasto dignitoso durante la giornata, i disabili o gli anziani. E’ soltanto per merito delle istituzioni locali e dell’associazionismo grossetano, abile nel fare squadra, che siamo riusciti a garantire soluzioni dignitose a numerose persone in difficoltà, dato che la Regione ha sempre snobbato la nostra provincia. Sono entusiasta di correre per queste Regionali e darò il mio contributo per far sì che si possa cambiare passo dopo decenni di malgoverno del centrosinistra”.

Sono molto orgogliosa del fatto che Forza Italia abbia avanzato la mia candidatura per le prossime Regionali – dichiara Jessica Ciaffarafà -. Dopo essere stata nominata referente provinciale di Azzurro Donna, il movimento femminile del partito, questo nuovo attestato di fiducia non può che farmi piacere. Sono originaria dell’Amiata, una zona troppo spesso dimenticata dalla Giunta toscana; proprio per questo, nel corso della campagna elettorale porterò avanti le istanze del mio territorio e, se eletta in Consiglio regionale, farò in modo che questo splendido angolo della Maremma possa essere valorizzato e tutelato come si deve”.

Ringrazio Forza Italia per aver pensato a me per la rosa di candidati al Consiglio regionale – aggiunge Giuseppe Laganà -. Si tratta della mia prima, importante esperienza politica e darò tutto me stesso per contribuire alla vittoria del centrodestra alle prossime Regionali. Lavoro nel mondo della sanità e so bene quali problematiche abbiano causato i continui tagli della Regione a questo comparto. Nel mio programma elettorale lancio alcune idee affinchè i pazienti e i professionisti siano sempre al centro dell’attenzione delle politiche sanitarie e la Maremma non sia più considerata un territorio di Serie B”.

Pieno sostegno ai candidati azzurri arriva anche dall’Udc, in virtù dell’accordo sancito a livello nazionale tra Forza Italia e il partito dello scudo crociato.

“Siamo lieti di aver sottoscritto questo accordo e di dare il nostro contributo alla coalizione di centrodestra, e nella fattispecie a Forza Italia, nelle prossime elezioni regionali – dichiara Gianluigi Ferrara, vicecommissario vicario dell’Udc della provincia di Grosseto -. Nonostante non sia stato possibile inserire alcun nostro esponente nella lista dei candidati, ci impegneremo al massimo affinchè i moderati possano entrare in Consiglio regionale”.

I candidati

Sandro Marrini, di Follonica, 56 anni, lavora come civile presso il Ministero della Difesa, è coordinatore provinciale di Forza Italia dal 2015.

Mirella Milli, di Grosseto, 59 anni, è analista contabile ed è impiegata in uno studio di elaborazione dati, ricopre il ruolo di assessore al sociale e alle politiche della casa del Comune di Grosseto.

Jessica Ciaffarafà, di Santa Fiora, 33 anni, lavora presso Gucci, è stata recentemente nominata responsabile per la provincia di Grosseto di Azzurro Donna, il movimento femminile di Forza Italia.

Giuseppe Laganà, di  Reggio Calabria ma residente da anni a Grosseto, 39 anni, lavora come infermiere all’ospedale Misericordia, ha prestato il suo servizio anche nella Protezione civile e nella Vab, fa parte del gruppo “Sanità” di Forza Italia.

Mirella Milli
Jessica Ciaffarafà
Giuseppe Laganà
Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button