Pubblicato il: 7 Aprile 2020 alle 16:17

Cultura & SpettacoliFollonica

“Il Teatro fuori dal Teatro”: due nuovi spettacoli sul canale Youtube della Fonderia Leopolda

Il direttore artistico del teatro, Eugenio Allegri, ha messo a disposizione alcuni titoli dal suo archivio personale

Il Comune di Follonica ha aderito all’invito della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, nell’ambito del progetto “Nuovi pubblici” relativamente alla creazione di un rubrica di spettacoli da trasmettere on line, in un momento in cui, purtroppo, i luoghi di aggregazione sono chiusi.

Il direttore artistico del teatro, Eugenio Allegri, ha messo a disposizione alcuni titoli dal suo archivio personale, oltre ad altri titoli di spettacoli portati in scena proprio nel teatro Fonderia Leopolda di Follonica.

Il teatro ha aperto per l’occasione un canale Youtube, all’indirizzo https://www.youtube.com/channel/UCOcXpACL-wvSFqYsFG8IqRQ,  e un canale audio all’indirizzo soundcloud.com/teatrofonderialeopolda.

Il palinsesto è di fatto pronto e arriverà fino a metà maggio con spettacoli a cadenza settimanale: nei prossimi giorni sarà pubblicato interamente.

Questi, per adesso, i due prossimi appuntamenti.

Giovedì 9 aprile: “Cipputi, cronache dal Belpaese” (2006), un omaggio a Cipputi e al suo creatore, Francesco Tullio Altan, con Eugenio Allegri, Simona Guarino, Orietta Notari, Aldo Ottobrino, Giorgio Scaramuzzino e Federico Vanni, regia di Giorgio Gallione.

Scrive Ugo Volli di Repubblica: “Cipputi, il proletario senza illusioni diventato quasi il simbolo delle vicissitudini della classe operaia. Non è facile rifare i fumetti a teatro, soprattutto se si tratta di vignette costruite intorno a una battuta fulminante come quelle di Altan, con quel disegno volutamente irrealistico e caricaturale. Gallione, regista e coautore dello spettacolo, ci è riuscito aggiungendo ai commenti sarcastici del Cippa un bel po’ di storie di vita di fabbrica: sono le vicende terribili degli operai di Monfalcone uccisi dall’amianto, il ricordo delle lotte di Mirafiori degli anni ’60, quelle recenti di Melfi, le cronache della condizione operaia nella Cina d’oggi. Più che di ‘cronache dal Belpaese’, si tratta dunque di memoria operaia, dei trionfi come delle tragedie. Per compensare l’aria da teatro-inchiesta, Gallione ha intervallato queste rievocazioni con canzoni operaie sì, ma eseguite in maniera un po’ cabarettistica, con gli operai in tuta blu arrampicati su impalcature metalliche che catturano al volo microfoni che scendono dall’ alto“.

Lo spettacolo è disponibile sul canale Youtube https://www.youtube.com/channel/UCOcXpACL-wvSFqYsFG8IqRQ dalle 21.00 di giovedì 9 aprile alle 6.00 di sabato 11 aprile.

Venerdì 10 aprile, celebrazione del Venerdì santo: in versione solo audio “Una lauda per Frate Francesco” (2009), con Eugenio Allegri, voce, e Ramberto Ciammarughi, pianoforte. Un piccolo tributo personale da parte di un attore e un musicista verso il grande santo di Assisi: “Uno sguardo rivolto verso la figura di Francesco, giullare, cantore e poeta. San Francesco, nelle pagine che ci ha lasciato, si è premurato di liberare la luce delle sue laudi verso ogni direzione. Laudi all’altissimo creatore, ma anche alle cose più semplici di questo mondo. Lo spettacolo è stato registrato proprio ad Assisi presso il sacro convento di San Francesco” (registrazione a cura di Daniele “Gec” Rossi).

Lo spettacolo è disponibile dalle 21 di venerdì 10 aprile alle 6 di domenica 12 aprile sul canale Soundcloud.com/teatrofonderialeopolda.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su