Pubblicato il: 26 Settembre 2017 alle 15:19

Colline MetallifereNotizie dagli Enti

Roccastrada, cambio in Giunta: Massimo Luschi subentra a Bruno Medda. Nuove deleghe per il vicesindaco

Nuova distribuzione di deleghe e cambio nella giunta comunale di Roccastrada, dove Massimo Luschi prende il posto di Bruno Medda, dimissionario per motivi personali.

Il nuovo assessore, nato nel 1949, laureato in ingegneria e dirigente in pensione dell’area Politiche del patrimonio e Protezione Civile della Provincia di Grosseto, seguirà, nella squadra di governo del sindaco Francesco Limatola, i lavori pubblici e il patrimonio.

Confermata Chiara Mori nel ruolo di vicesindaco, che assume, come nuove deleghe, il progetto Madonnino, l’organizzazione e le risorse umane e la Polizia municipale. Rimangono in giunta, con deleghe invariate, anche Emiliano Rabazzi, che seguirà politiche ambientali e culturali, marketing territoriale e attività produttive, sport, associazionismo e il progetto “Comune Futuro: Roccastrada smart city e amministrazione condivisa”, e Sara Pericci, per bilancio, finanze e tributi, politiche scolastiche e socio-sanitarie. Comunicazione istituzionale, politiche sovracomunali, urbanistica ed edilizia verranno, invece, svolte direttamente dal sindaco.

A nome personale e di tutti gli assessori che mi affiancano nel governo del territorio – afferma Francesco Limatola, sindaco di Roccastrada – ringrazio Bruno Medda per il lavoro svolto finora al nostro fianco con grande impegno e do il benvenuto a Massimo Luschi, che metterà la sua lunga esperienza tecnica e amministrativa al servizio della nostra comunità e del nostro territorio“.

Un incarico che il nuovo assessore accoglie con entusiasmo. “Sono onorato della fiducia avuta dal sindaco Limatola, che ringrazio, e mi impegnerò per portare avanti al meglio gli obiettivi individuati dal suo mandato amministrativo nei settori di mia competenza“.

Un saluto alla giunta e a tutta Roccastrada arriva anche dall’assessore uscente, Bruno Medda.

“Le mie dimissioni – spiega Meddasono legate a motivi strettamente personali che mi impediscono di garantire la necessaria presenza presso gli uffici comunali e la continuità nel seguire le deleghe a me attribuite dal sindaco Limatola, che ringrazio ancora una volta per la fiducia dimostrata nei miei confronti. Ringrazio i colleghi della giunta e del Consiglio comunale per la collaborazione e le sollecitazioni ricevute nel tempo, i dipendenti e tutti i collaboratori del Comune per i contributi di idee e l’apporto avuto nel cercare e nel perseguire le soluzioni ai problemi che i cittadini e il territorio del Comune vivono quotidianamente e rimango disponibile a collaborare ancora per il pieno raggiungimento degli obiettivi fissati nel programma di mandato di Limatola”.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su