Pubblicato il: 28 Maggio 2018 alle 14:02

AttualitàGrosseto

Festival dello street food, boom di presenze: “Oltre 25mila visitatori, i grossetani si sono ripresi le mura”

Il presidente dell’Istituzione “Le Mura” di Grosseto, Alessandro Capitani, traccia un primo bilancio della tre giorni gastronomica tenutasi sulle Mura medicee di Grosseto.

“Si è appena conclusa la prima edizione del Festival dello Street food e dell’artigianato e già credo si possa trarre un bilancio ed un insegnamento da quello che è accaduto in questa incredibile manifestazione sulle Mura medicee – spiega Capitani -. Oltre 25.000 presenze si sono avvicendate nei vari momenti della tre giorni gastronomica dando vita ad una ininterrotta e festante folla che, con gioia e soddisfazione non solo appagava i piaceri del palato, quasi imbarazzata di fronte ad un’offerta così innovativa e di qualità, ma si riappropriava orgogliosamente di un luogo come le nostre Mura, da troppo tempo negletto e sottratto all’uso legittimo di tutti i cittadini“.

“Sono convinto che, al di là della straordinarietà dell’iniziativa, che, visto il successo, trasformeremo in appuntamento stabile, il messaggio principale che l’Istituzione ‘Le Mura’ voleva trasmettere a tutti indistintamente sia stato profondamente condiviso: ovvero che, con l’impegno collettivo è possibile riprendere il possesso del nostro monumento più significativo e riconsegnarlo alla frequentazione di tutta la comunità – sottolinea Capitani -. Dopo decenni si è rivista una variegata moltitudine di persone che, senza soluzione di continuità, sfilava allegramente e compostamente tra i vari bastioni interessati. Tantissimi giovani, bambini, persone mature e famiglie che scoprivano per la prima volta o riconoscevano i luoghi della loro giovinezza e delle loro memorie affettive. Il passato ed il presente che si fondevano all’interno di una manifestazione che coniugava l’antica dignità monumentale con una nuova ed entusiasmante espressione di contemporaneità“.

A tutti coloro che ci sono stati vicini nell’organizzazione di questa difficilissima e complessa sfida voglio dire grazie – continua Capitani -. Grazie all’amministrazione comunale, al sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna, che con la sua trascinante passione ed energia ha rappresentato il miglior spot per l’iniziativa, al vicesindaco ed assessore alle Mura, Luca Agresti, che ha condiviso con noi ogni fase del progetto, ed a tutti gli altri assessorati che, ognuno per la propria parte, hanno contribuito alla realizzazione dell’evento. Grazie anche alla Questura di Grosseto, all’Azienda Usl ed ai loro preziosi contributi e consigli“.

“Ma il grazie più grande intendo rivolgerlo a tutti i cittadini grossetani che hanno compreso perfettamente lo spirito e l’impegno con cui l’Istituzione si sta attivando per rigenerare un complesso monumentale di assoluta straordinarietà ed unicità come luogo di rinnovata socialità e di relazione umana – termina Capitani -. Pur nella consapevolezza dei tanti problemi che ancora affliggono il monumento, siamo altrettanto entusiasticamente motivati e positivamente convinti di aver iniziato ad invertire la tendenza e di aver collocato le prime tessere di uno splendido mosaico. Riprendiamoci le mura!”.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su