Castiglione della PescaiaCultura & Spettacoli

Biennale dello Scarto: inaugurata l’opera “I tre illuminati”

"I tre illuminati" è dedicata a Italo Calvino, Georg Solti, Carlo Fruttero e ai loro meravigliosi viaggi a Castiglione della Pescaia

L’arte di Rodolfo Lacquaniti protagonista a Castiglione della Pescaia, in piazza Solti, dove venerdì 24 giugno, alle 18, è stata inaugurata l’opera “I tre illuminati“, nuova tappa della Biennale dello Scarto in Maremma.

“I tre illuminati” è dedicata a Italo Calvino, Georg Solti, Carlo Fruttero e ai loro meravigliosi viaggi a Castiglione della Pescaia, come ha spiegato lo stesso artista Rodolfo Lacquaniti, durante la presentazione, che è stata arricchita dagli interventi di prestigiosi relatori: Carlotta Fruttero, figlia di Carlo; Patrizia Guidi, direttrice della biblioteca comunale “Italo Calvino” di Castiglione della Pescaia; Roberta Biondi, responsabile delle attività della Georg Solti Accademia. Per il Comune di Castiglione della Pescaia è intervenuta Susanna Lorenzini, assessore al Turismo.

Riuscire a coniugare l’arte con l’ambiente e con la storia significa valorizzare in maniera eccellente un territorio – afferma l’assessore Susanna Lorenzini -: per questo siamo particolarmente felici ed orgogliosi che tre personaggi importanti del nostro passato, grazie alle mani e alla fantasia di un artista di grande livello come Rodolfo Lacquaniti, possono ritornare a vivere in uno dei luoghi più belli di Castiglione della Pescaia. Da piazzale Solti, Italo Calvino, Carlo Fruttero e Georg Solti potranno essere un monito per le nuove generazioni e per i tanti turisti, verso una sensibilizzazione sulle tematiche ambientali, tanto care al nostro comune. Turismo quindi non più esclusivamente balneare, ma legato alla cultura nel senso più ampio del suo termine: questa è la sfida del futuro.

Carlotta Fruttero, figlia di Carlo, ha sottolineato il forte legame di amicizia che c’è sempre stato tra Fruttero, Calvino e Solti. Ha iniziato il suo intervento leggendo un brano tratto da “La patria bene o male”, che uscì nel 2010 a doppia firma di Fruttero e Gramellini in occasione dei 150 anni della Repubblica italiana (1860-2010). Nel brano il padre racconta i mondiali di calcio del 1982: Fruttero guardò tutte le partite nella casa di Calvino a Roccamare, fino alla finale che portò alla vittoria dell’Italia. In questo brano c’è tutto, il legame del padre con Castiglione della Pescaia e il suo rapporto di amicizia con Calvino, che Fruttero ha sempre frequentato, così come ha frequentato Solti.

“Trovo che l’opera di Lacquaniti ‘I tre illuminati’ sia un bellissimo omaggio dell’artista non solo ai singoli personaggi quanto piuttosto alla grande amicizia che li univa – ha detto Carlotta Fruttero – ed è meraviglioso che questa installazione sia stata posizionata proprio in piazza Solti, a Castiglione della Pescaia. Fruttero, Calvino e Solti erano dei veri amici. Tre illuminati, come li definisce Lacquaniti, uniti dallo stesso amore per questo splendido territorio, che avevano scelto tutti e tre, come terra d’elezione per creare le loro opere, per incontrarsi e scambiarsi idee e opinioni, ma anche per riposare e trascorrere del tempo libero con le loro famiglie.

Patrizia Guidi, direttrice della biblioteca comunale, ha fornito spunti di riflessione su Italo Calvino: “Penso che sia stato un personaggio sconcertante – ha dichiarato -. Il suo pensiero ha precorso i tempi; i suoi scritti risultano ancora oggi quanto mai attuali e lo saranno anche per le generazioni future; il suo spaziare in molteplici generi letterari non ha eguali; la sua influenza nella letteratura è indiscussa. Sono orgogliosa che abbia amato così tanto il nostro paese“.

“Solti, insieme alla moglie Valerie – ha commentato Roberta Biondi, responsabile delle attività della Georg Solti Accademia – ha trovato a Castiglione della Pescaia un luogo magico dove poteva sentirsi finalmente a casa, dopo anni trascorsi da esule e godere di una quotidianità in cui, oltre al riposo con la famiglia e gli amici, trovava ispirazione per la propria creatività artistica, grazie alla natura meravigliosa e incontaminata ed alla semplicità di rapporti umani genuini e sinceri. Castiglione lo ha accolto fra i suoi cittadini onorari e gli ha intitolato la piazza in cui è collocata la scultura che lo rappresenta con i suoi illustri amici Illuminati, unendo al ricordo del personaggio la celebrazione della sua visione artistica: per Solti era fondamentale per il futuro della musica un confronto fra generazioni di artisti che tramandasse la tradizione rendendola contemporanea; questa idea, da cui è nata l’Accademia di Bel Canto che porta il suo nome a Castiglione della Pescaia, trova grande corrispondenza nella concezione di Rodolfo Lacquaniti di un’arte circolare e sostenibile, in cui il passato prende nuova vita nel presente e si proietta verso il futuro“.

La Biennale dello Scarto è promossa dall’associazione culturale Giardino Viaggio di Ritorno di Rodolfo Lacquaniti con il patrocinio della Regione Toscana, Vetrina Toscana e Toscana Promozione Turistica, della Provincia di Grosseto e il patrocinio e la collaborazione dei Comuni di Grosseto e Castiglione della Pescaia e di Legambiente. Sono inoltre coinvolti la Fondazione Grosseto Cultura e l’Istituzione Le Mura, i Musei di Maremma, il Monastero di Siloe, Assicoop, We-Rad e Chi Ama.

I prossimi appuntamenti con la Biennale dello Scarto nel comune di Castiglione della Pescaia sono:

  • 22 luglio, alle 18, all’Eremo di Malavalle – Inaugurazione opera “Il Viandante San Guglielmo”;
  • 6 agosto, alle 18.30, agli scavi di Vetulonia – Inaugurazione opera “Il fiore della vita”;
  • 17 settembre, alle 18, a palazzo Centurioni, a Castiglione della Pescaia, inaugurazione progetto “Donne”;
  • seconda metà di settembre (data da definire) in piazza Solti, conferenza sul turismo sostenibile.

La Biennale dello Scarto prosegue a Grosseto con l’inaugurazione delle opere dislocate nel centro storico il primo luglio, alle 18, e a Festambiente, dal 3 al 7 agosto.

In contemporanea alla Biennale dello Scarto è possibile visitare il Giardino Viaggio di Ritorno: https://viaggiodiritorno.it/contatti-e-prenotazioni/

Nella foto, da sinistra: Tombari, Lorenzini, Lacquaniti, Guidi, Biondi.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button