Castiglione della PescaiaCultura & Spettacoli

Biennale dello Scarto: inaugurata l’installazione “I due viandanti” alla Casa Rossa

L'esposizione diffusa si svilupperà in Maremma durante l'estate, con installazioni di grandi dimension

La Casa Rossa Ximenes, nella Diaccia Botrona a Castiglione della Pescaia, meraviglioso scrigno di biodiversità, zona umida paludosa di eccezionale valore naturalistico, storico e paesaggistico, è stata scelta come una delle location della Biennale dello Scarto, il progetto espositivo ideato dal bio-architetto e artista Rodolfo Lacquaniti, per parlare di ambiente.

L’esposizione diffusa si svilupperà in Maremma durante l’estate, con installazioni di grandi dimensioni realizzate da Lacquaniti utilizzando esclusivamente materiale riciclato e dislocate nei comuni di Castiglione della Pescaia e Grosseto.

Alla Diaccia Botrona l’opera “I due viandanti” sarà visibile fino alla fine del 2022: un omaggio a Leopoldo II di Lorena, Granduca di Toscana, e all’ingegner Leonardo Ximenes, protagonisti della bonifica.

“Realizzati con scarti che prima di andare alla demolizione sono rinati, nei due viandanti c’è una parte di noi, – afferma Rodolfo Lacquanitici sono i viandanti dell’anonimo di Toledo che scrive su una parete ‘O voi che camminate, che andate, non ci sono cammini, non ci sono strade indicate, ma bisogna camminare, andare’. Mentre tutto si muove queste due figure si abbracciano, abbracciano il mondo e questo luogo infinitamente bello, la Diaccia Botrona, abitata da centinaia di specie, dove il verde della natura si fonde con l’azzurro del cielo e il rosso saliente dal cuore della terra dei due viandanti. Questa bio-diversità va difesa con tutte le nostre forze, tutti insieme, con gesti concreti, sostenendo un’economia circolare fatta di riciclo, riduzione dei consumi, riduzione delle immissioni di sostanze nocive in atmosfera”.

L’installazione è stata inaugurata sabato 21 maggio, alla presenza dell’artista, del sindaco di Castiglione della Pescaia, Elena Nappi, e dell’architetto Pietro Pettini.

“Leonardo Ximenes e Leopoldo II di Lorena furono due illuminati, – commenta Pietro Pettini – non solo perché figli della società dei lumi, ma soprattutto per aver risollevato le sorti di una terra arretrata e malsana qual era la Maremma del XVII-XIX secolo. Con loro furono attuate sagge e moderne riforme e opere che facilitarono il sorgere di un nuovo clima culturale, economico, sociale, oltre al risanamento di un territorio malarico. Il riciclo delle acque con le bonifiche Sette-Ottocentesche da un lato e il riciclo degli scarti rifiutati dalla società contemporanea dall’altro, sono per la Maremma due facce della stessa medaglia. In passato con la bonifica idraulica si voleva sconfiggere il male ‘d’aria’, oggi il male da debellare sono i ‘rifiuti’. Rodolfo Lacquaniti ci spinge a riflettere, come è stato per la bonifica in un tempo passato, sul recupero degli scarti abbandonati che stanno soffocando il pianeta e la stessa umanità. La Casa Rossa rappresenta il cuore, ieri, della bonifica per riduzione fisica; oggi un luogo per l’arte, al servizio della salvaguardia dell’ambiente.

La Biennale dello Scarto è promossa dall’associazione culturale Giardino Viaggio di Ritorno di Rodolfo Lacquaniti con il patrocinio di Regione Toscana, Vetrina Toscana e Toscana Promozione Turistica, della Provincia di Grosseto e il patrocinio e la collaborazione dei Comuni di Grosseto e Castiglione della Pescaia e di Legambiente. Sono inoltre coinvolti la Fondazione Grosseto Cultura e l’Istituzione Le Mura, il monastero di Siloe, Assicoop, We-Rad e Chi Ama.

I prossimi appuntamenti con la Biennale dello Scarto nel comune di Castiglione della Pescaia sono:

  • 24 giugno, alle 18, in piazza Solti, inaugurazione dell’opera “I tre illuminati”, dedicata a Italo Calvino, Georg Solti e Carlo Fruttero;
  • 22 luglio, alle 18, all’eremo di Malavalle, inaugurazione dell’opera “Il Viandante San Guglielmo”;
  • 6 agosto, alle 18.30, agli scavi di Vetulonia, inaugurazione dell’opera “Il fiore della vita”;
  • 7 settembre, alle 18, a palazzo Centurioni, a Castiglione della Pescaia, inaugurazione del progetto “Donne”;
  • 9 settembre, alle 17.30, in piazza Solti, conferenza sul turismo sostenibile.

In contemporanea alla Biennale dello Scarto è possibile visitare il Giardino Viaggio di Ritorno, informazioni al link: https://viaggiodiritorno.it/contatti-e-prenotazioni/.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button