Pubblicato il: 4 Aprile 2016 alle 10:41

Cinema

Barbara Garlaschelli e The session chiudono il ciclo di incontri al cinema Stella

Mercoledì 6 aprile si concluderà il ciclo di incontri “Uno, due, sei…Stella!”, ideato e realizzato da Roberta Lepri per il cinema Stella, in collaborazione con la Banca della Maremma, che ha sponsorizzato l’evento e creato i presupposti per la partnership con alcuni tra i migliori produttori di vino del nostro territorio.
L’iniziativa ha voluto coniugare grande letteratura, ottima degustazione e bellissimo cinema e ha richiamato ogni volta, con cadenza mensile, un pubblico sempre più numeroso.
Ricordiamo, in ordine cronologico, gli ospiti che si sono avvicendati sul palco dello Stella, a partire dal mese di ottobre: Massimo Onofri, che ha introdotto il film “Un borghese piccolo piccolo”; Marco Vichi, che ha scelto il film “I duellanti”; Sergio Garufi, con il docufilm sulla vita della fotografa Vivian Maier; Beatrice Monroy, che ha parlato di legalità prima della proiezione di “La mafia uccide solo d’estate”, e infine Bianca Garavelli, che ha messo in relazione La Divina Commedia con il film “Aldilà dei sogni”.

L’ultimo incontro vedrà come ospite la scrittrice Barbara Garlaschelli, autrice di numerosi romanzi, celebre anche per la propria versatilità, che le ha permesso di scrivere a livelli sempre alti narrativa di ogni genere (giallo, libri per ragazzi e noir).
Vincitrice del premio Scerbanenco nel 2004, semifinalista al premio Strega nel 2010, la Garlaschelli è una delle voci più amate della letteratura italiana contemporanea.
In sedia a rotelle dall’età di 15 anni, per un tuffo che le ha procurato la rottura di una vertebra, Barbara Garlaschelli ha esordito nel 1995 con ‘O ridere o morire’, edito da Marcos y Marcos.
Ricordiamo, tra gli altri, anche il romanzo ‘Sirena’, che per le proprie vicende editoriali è diventato un “caso”, di cui si sono occupati i maggiori giornali nazionali e Daria Bignardi personalmente dalle pagine di Vanity Fair.
L’ultimo lavoro di Barbara, ‘Sex & Disabled people’, scritto insieme ad Alessandra Sarchi, nato su Facebook come una serie di lezioni ironiche e garbate per avvicinare gli “abilitati” al mondo erotico dei “disabilitati”, ha avuto un successo così grande da diventare prima un reading, poi uno spettacolo con regia di Luciana Littizzetto e infine un libro edito dalla Papero editore.
Al termine della conversazione tra la scrittrice ospite e Roberta Lepri, ci sarà la proiezione del film “The session” di Ben Lawn.
La degustazione di vino sarà a cura dell’azienda vinicola Val di Toro di Anna Maria Cruciata.

Il programma della serata:

Aperitivo/cena degustazione ore 19,30
Incontro con l’autore 20,30
Proiezione film 21,45
Costo 10 euro

La scenografia del Cinema Stella è a curata personalmente da Andrea Serdino di Martini Arredamenti.
Sarà presente in sala la libreria Mondadori con i libri dell’autrice.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su