FollonicaNotizie dagli Enti

Ballottaggio, referendum e regionali: tutte le istruzioni per votare in sicurezza

A Follonica, per l’election day del 20 e 21 settembre, gli elettori sono suddivisi in 22 seggi, per un totale di elettori che varia come segue:

  • ballottaggio: corpo elettorale del 26 maggio 2019 – Maschi 8.304/ Femmine 9.303 per un totale di 17.607 elettori;
  • referendum: corpo elettorale – Maschi 7.925/ Femmine 8.962 per un totale di 16.887 elettori;
  • regionali: corpo elettorale – Maschi 8.284/ Femmine 9.279 per un totale di 17.563 elettori

Per il referendum, gli elettori residenti all’estero (Aire) votano per corrispondenza.

Aggiornamenti on line

Come ogni anno, è già accessibile uno spazio on line, nella rete civica www.comune.follonica.gr.it, interamente dedicato alle elezioni, nel quale consultare i dati delle precedenti mandate elettorali ed ogni notizia utile. Le percentuali dei votanti, parziali e definitive, e i risultati dello spoglio saranno pubblicati in tempo reale sul profilo Facebook e Twitter del Comune di Follonica, nonché nella rete civica del Comune al link http://www.comune.follonica.gr.it/elezioni/

Operazioni di voto

Le operazioni di voto si svolgeranno domenica 20 settembre, dalle 7 alle 23, e lunedì 21 settembre, dalle 7 alle 15.

Spoglio elettorale

Lunedì 21 settembre, alla chiusura dei seggi, si procederà dapprima allo spoglio delle schede per il referendum e poi, a seguire, a quello delle schede delle elezioni regionali.

Nella giornata di martedì 22 settembre, dalle 9 si procederà allo spoglio delle schede per il ballottaggio del Comune di Follonica.

Proclamazione del sindaco di Follonica

Martedì 22 settembre, dalle 15.30, si riunirà in sala consiliare l’ufficio centrale elettorale, al termine del quale ci sarà la proclamazione del sindaco di Follonica. La riunione è aperta al pubblico ma, a causa delle normative Anticovid e della necessità di evitare assembramenti, il Comune di Follonica renderà visibile l’incontro (dalle 15.30) fino alla proclamazione del sindaco in streaming (come già da anni per le sedute di Consiglio comunale), accedendo alla rete civica www.comune.follonica.gr.it.

Protocollo sanitario e di sicurezza

Per prevenire il rischio di contagio da Covid-19 e, contemporaneamente, garantire il regolare svolgimento del procedimento elettorale, i Ministri dell’Interno e della Salute hanno sottoscritto un protocollo sanitario e di sicurezza da applicare in occasione delle consultazioni referendarie e delle elettive suppletive, regionali e comunali del 20 e del 21 settembre.

Il documento, consultabile sul sito del Dipartimento Affari interni e territoriali-Servizi elettorali, prevede le modalità operative e precauzionali rivolte ai componenti dei seggi e agli oltre 51 milioni di elettori distribuiti in 61.572 sezioni. Ciò al fine di contemperare i diritti costituzionalmente garantiti del voto e della salute.

Il Comune di Follonica sta seguendo tutte le normative di riferimento per l’allestimento e dei seggi, il ripristino e le operazioni di voto.

Il Ministero dell’Interno ha diffuso un documento del Comitato tecnico scientifico nel quale sono spiegate le modalità per l’accesso ai seggi degli aventi diritto al voto.

Come comportarsi per accedere ai seggi e votare in sicurezza

L’elettore deve evitare di uscire di casa e recarsi al seggio in caso di sintomatologia respiratoria o temperatura corporea superiore a 37,5 gradi (e quindi deve controllare la temperatura in modo autonomo).

Per accedere ai seggi è obbligatoria la mascherina. Tra le misure per l’ingresso ai seggi, sono previsti accessi contingentati agli edifici (plessi) che li ospitano. Al fine di evitare la formazione di assembramenti, nei 5 plessi follonichesi è predisposta un’area di attesa esterna: all’interno dell’area ci sarà il personale volontario messo a disposizione dalle associazioni che fanno parte della struttura di Protezione civile follonichese. Al momento dell’accesso al seggio, il personale della Protezione civile ricorderà all’elettore di procedere con l’igienizzazione delle mani con gel messo a disposizione. L’elettore, dopo essersi avvicinato al seggio per l’identificazione (sarà necessario rimuovere la mascherina per il riconoscimento, ma a distanza di due metri dal componente di seggio che provvederà all’identificazione), dopo essersi di nuovo igienizzato le mani, lo stesso riceverà la scheda e la matita e dopo potrà completare le operazioni di voto, per poi inserire personalmente le schede, votate, all’interno delle rispettive urne.

I componenti dei seggi, durante la permanenza al seggio, indosseranno la mascherina chirurgica data loro in dotazione dal Ministero, mantenendo sempre la distanza di un metro dagli altri componenti e igienizzando le mani con frequenza.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button