Pubblicato il: 1 Agosto 2020 alle 12:23

Costa d'argentoCultura & Spettacoli

“AZ 1358 – Racconti”: Adriana Aromolo presenta il suo nuovo libro

L'appuntamento è in programma martedì 4 agosto a Magliano

“I compleanni rappresentano sempre un giro di boa, in genere si resta nello stesso mare, solo si va un po’ più in là, con la costa che rimpicciolisce via via. I compleanni con le cifre tonde invece sono più impegnativi, in alcuni si cambia proprio mare. (…) Prima di compiere il fatidico giro di boa ho sentito la necessità di raccogliere quanto ho scritto negli ultimi anni, anche grazie a delle belle esperienze che troverete citate nei ringraziamenti“.

Comincia così l’opera della scrittrice Adriana Aromolo, che si racconta nella prefazione di “AZ 1358 – Racconti“, tra le prime pubblicazioni della collana dedicata alla narrativa, “Intrecci”, di EdizioniDialoghi.

“’La bella risvegliata’ fu il primo racconto di Adriana che lessi nell’ormai lontano 2015. Ci eravamo appena conosciute. Ne amai da subito lo stile e la capacità di affrontare temi profondi osservandoli da punti di vista inusuali, a volte densi di una sottile disillusa ironia come ne ‘La bella risvegliata’. Ritroviamo lo stesso sentimento in ‘AZ 1358’, racconto ben più complesso, ma caratterizzato anch’esso da una sospensione dello scorrere abituale del tempo, una terra di mezzo dove rifugiarsi per timore della vita o dove librarsi, come nel caso di Bruno, per esplorare i propri sentimenti e desideri. Adriana ci regala spesso finali ambigui, non sappiamo con certezza che fine faranno i suoi personaggi, ma, tra le righe, c’è sempre un qualcosa che ci fa ben sperare in una risoluzione positiva della vicenda. Un libro intenso che permette, attraverso i suoi personaggi, così diversi tra di loro, di esplorare le molte sfaccettature dell’animo umano”.

Queste, le parole di Francesca Crisi, nella postfazione della raccolta di racconti che verrà presentata martedì 4 agosto, alle 18.30, al giardino del Torrione, a Magliano in Toscana.

A condurre l’evento, la giornalista, scrittrice e blogger Dianora Tinti, accompagnata dalla lettura dei brani a cura dell’attrice Irene Paoletti.

Adriana Aromolo nasce a Gorizia.

Si laurea in Lettere classiche all’Università di Trieste. Dal 1978 vive a Roma, dove ha insegnato materie letterarie nelle scuole secondarie inferiori. Ha collaborato all’ufficio stampa e alla redazione della rivista Enaip Formazione&lavoro, curandone l’editing. Assieme al marito e alla figlia ha fondato a Magliano in Toscana, in Maremma, l’associazione culturale “Arti in corso”, con l’obiettivo di promuovere l’arte contemporanea e la letteratura. Gestisce personalmente la galleria d’arte collegata all’associazione. Ha pubblicato articoli sulla pagina della cultura del Piccolo di Trieste. Pubblica sul Tirreno e sui giornali locali on line comunicati stampa di eventi e mostre.

Alcuni suoi racconti, finalisti in concorsi banditi dalle Edizioni LeAli, sono stati pubblicati in volumi collettivi. A Roma ha seguito un corso di scrittura narrativa e di lettura critica tenuto dalla scrittrice Valeria Viganò e ha partecipato a diversi laboratori di scrittura creativa organizzati dalla scrittrice e docente di metodologie autobiografiche Francesca Crisi.

Con la scrittrice, giornalista e blogger grossetana Dianora Tinti ha creato, per “Arti in corso”, “I the letterari”, modalità informale per presentare libri e autori. Collabora con il Comune di Magliano in Toscana e con la Fondazione Grosseto Cultura all’organizzazione di eventi culturali.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su