Colline MetallifereNotizie dagli Enti

Il Consiglio comunale approva destinazione dell’avanzo di amministrazione: gli investimenti previsti

Nel Consiglio comunale di Gavorrano del 28 novembre scorso sono state approvate le ultime variazioni di bilancio dell’esercizio 2022.

Nonostante le difficoltà derivanti dall’annosa ed ormai nota condanna verso il Comune per il risarcimento di oltre 1.300.000 euro, oltre i maggiori costi energetici per quasi 200.000 euro, grazie alla virtuosa gestione del bilancio comunale prodotta in questa legislatura, soprattutto per merito delle capacità gestionali mostrate dall’assessore al bilancio Stefania Ulivieri, il Consiglio comunale ha approvato la destinazione dell’avanzo di amministrazione relativa agli investimenti per 375.000 euro circa.

Le somme stanziate sono state destinate per:

  • 111.000 euro al finanziamento della copertura della pista di pattinaggio, della quale a breve verrà presentato il progetto definitivo, già anticipato con soddisfazione all’associazione sportiva del Pattinaggio Gavorrano;
  • 40.000 euro per la riqualificazione della pavimentazione di via Roma a Giuncarico;
  • 150.000 euro per l’efficientamento dell’illuminazione pubblica riscattato da Enel Sole finalizzata al miglior funzionamento e riduzione del consumo energetico per il completamento di quanto già realizzato sul 90% della pubblica illuminazione comunale;
  • 20.000 euro saranno destinati ad acquisto per i giochi per bambini per i parchi pubblici di Filare e Gavorrano e alla riqualificazione di aree verdi;
  • infine, altri 20.000 euro verranno investiti nei interventi per la sicurezza stradale.

“Non possiamo che esprimere massima soddisfazione per l’obiettivo raggiunto, soprattutto vista la situazione di estrema difficoltà prodotta da condizioni esogene – dichiarano il sindaco Andrea Biondi e l’assessore al bilancio Stefania Ulivieri, ma non possiamo nascondere anche un po’ di amaro in bocca: dopo 4 anni di gestione attenta del bilancio comunale, dopo due anni difficili per la comunità causa l’emergenza covid, le risorse destinate a produrre maggiori risposte attese dai cittadini sarebbero state maggiori”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button