Cultura & SpettacoliGrosseto

“Autunno in bianco e nero”: giovani musicisti in concerto al Teatro degli Industri

Concerto del grande pianista Pier Narciso Masi, oggi pomeriggio, nella chiesa della Misericordia di Grosseto, tutto dedicato a Beethoven, con le tre celebri sonate “Al chiaro di luna”, “Appassionata” e “Aurora”. Venerdì 26 e sabato 27 novembre, invece, giovani musicisti della classica protagonisti di due serate al Teatro degli Industri nell’ambito della manifestazione “Autunno in bianco e nero“.

“Torna nuovamente questo appuntamento autunnale di ‘Recondite Armonie’, con un programma di grande livello che come amministrazione sosteniamo pieni di entusiasmo da anni, nella particolare cornice della Chiesa della Misericordia e in quella più usuale, ma altamente suggestiva, del Teatro degli Industri – affermano il sindaco di Grosseto, Antonfrancesco Vivarelli Colonna, e l’assessore alla cultura, Luca Agresti -. Quest’anno sarà dato ampio spazio a giovani musicisti, sia provenienti dal territorio che da importanti scuole italiane e svizzere, a dimostrazione di quanto la musica classica sia un genere universalmente apprezzato e come sempre il livello dei concerti di ‘Recondite Armonie’ contribuirà senza dubbio ad avvicinare il grande pubblico all’elevato valore della musica classica”.

Oggi pomeriggio, alle 18.45, nella suggestiva chiesa della Misericordia di Grosseto, da anni cornice di indimenticabili serate, il concerto del grande pianista Pier Narciso Masi.

Senese, classe 1938, Masi è oggi considerato uno dei massimi esponenti della musica da camera con pianoforte; ha al suo attivo innumerevoli esecuzioni pubbliche, dal duo al sestetto, in collaborazione con i più prestigiosi nomi del concertismo: tra i vari Uto Ughi, Franco Rossi, Pina Carmirelli, Mario Ancillotti, Cristiano Rossi. Già allievo prediletto di Edwin Fischer e Carlo Zecchi, vincitore di concorsi internazionali (tra cui la seconda edizione del concorso Pozzoli), affianca a questa sua principale attività la carriera solista. Richiestissimo docente, ha insegnato per molti anni musica da camera all’Accademia pianistica internazionale “Incontri col Maestro” di Imola; tiene oggi corsi di perfezionamento a Firenze, a Fusignano, a Lucca.

Di grande spessore e particolarmente entusiasmante il programma che il maestro Masi interpreterà a Grosseto, tutto dedicato al genio di Beethoven, con tre celebri sonate del primo romanticismo che non hanno bisogno di presentazioni: Sonata “quasi una Fantasia” numero 14 op.27 “Al chiaro di luna”, Sonata n 21 op.53 “Aurora” e Sonata n 23 op. 57″Appassionata”.

Venerdì 26 e sabato 27 novembre, alle 20.45, sul prestigioso palco del Teatro degli Industri, protagonisti alcuni giovani musicisti del territorio e provenienti da altre scuole musicali italiane e svizzere, alcuni dei quali durante la mattina e il pomeriggio avranno la possibilità di seguire una lezione pianistica aperta al pubblico del maestro Masi, che condividerà la sua grande esperienza di docente e concertista con le nuove generazioni. Si esibiranno Daniele Greco, Carlotta Anna Denevi, Iacopo Tortolini, Matilde Volpe, Dan Blank, Naoma Blank, Vanessa Werner, Lorenzo Pepi, Nicola Pontara, Lorena Moretti, Keyaan Cucci, Filippo Tronchi, Andrea Zanchiello, il Coro Giovani InCantus con le voci di Agnese Molina, Emma Carfì, Alice Cassioli, Aurora Nardi, Alessandra Bernazzani, Caterina Mascagni, Vittoria Andreini, Matilde Ciofi, Sara Schiano, Benedetta Barra, Emma Calamai, diretto dal maestro Sandra Biagioni.

I tre concerti chiudono la manifestazione “Autunno in bianco e nero“, giornate pianistiche internazionali, inaugurata ad ottobre dai concerti della pianista campana Eloisa Cascio e del pianista calabrese Alessandro Marano, promossa dall’associazione culturale “Recondite Armonie” con la direzione artistica dei pianisti Diego Benocci e Gala Chistiakova.

Tutte le manifestazioni portate avanti da “Recondite Armonie” sono realizzate con il patrocinio, la collaborazione e il contributo del Comune di Grosseto e con il sostegno di numerosi sponsor pubblici e privati. Conduce le serate il giornalista Carlo Sestini

Come partecipare

Prenotazione obbligatoria per tutte le serate chiamando la segreteria del festival al numero 320.6812722 o scrivendo una mail a segreteria.reconditearmonie@gmail.com.

Il recital del maestro Masi di oggi pomeriggio ha registrato il sold out, mentre è possibile prenotarsi per i concerti degli allievi a teatro del 26 e del 27 novembre, per cui l’ingresso è gratuito con posto assegnato; è sempre possibile sottoscrivere la tessera associativa di “Recondite Armonie” al costo di 20 euro ,sul luogo del concerto. La tessera ha validità 365 giorni dal momento della sottoscrizione. Ingresso a tutti i concerti con green pass.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button