Colline MetallifereNotizie dagli Enti

Trasporto pubblico locale: ecco le novità nei collegamenti per il paese e le frazioni

Dal 15 settembre sono entrate in esercizio le variazioni proposte da Autolinee Toscane alla Provincia di Grosseto, per dare una risposta ai collegamenti urbani nel territorio di Massa Marittima.

Esprimono soddisfazione per il risultato raggiunto il sindaco Marcello Giuntini e Ivan Terrosi, assessore comunale alla viabilità e ai trasporti.

“Abbiamo preso sin da subito a cuore il problema del taglio delle corse urbane sul trasporto pubblico locale previsto dalla riforma regionale ed entrato in vigore a giugno. – spiega Ivan Terrosi. Già dai mesi precedenti abbiamo portato avanti un costante confronto con la Provincia e il nuovo gestore, analizzando le possibili soluzioni percorribili. Siamo arrivati a luglio proponendo ad Autolinee Toscane una serie di richieste migliorative, precedentemente concordate con l’Unione dei Comuni montana Colline Metallifere e con il Comune di Montieri. Oggi, siamo felici di aver ottenuto l’applicazione di tali richieste. Il tutto senza gravare sul bilancio comunale. È la dimostrazione che con impegno e determinazione i risultati arrivano“.

“Si tratta di modifiche a costo zero per il Comune – aggiunge il sindaco Marcello Giuntini –, che vanno a migliorare i collegamenti nelle frazioni che rischiavano di rimanere più penalizzate e in parte nel capoluogo, dove abbiamo cercato di ridurre il disagio legato al taglio del servizio urbano, ritoccando il percorso dell’extraurbano in città, in modo da coprire alcune fermate. Si comincia così a dare una prima risposta, continuando peraltro a lavorare per ampliare ulteriormente la copertura delle fermate del capoluogo. Queste modifiche hanno richiesto un costante confronto con la Provincia e Autolinee Toscane dovendo intervenire sulla complessa programmazione degli autobus. Peraltro, il Comune di Massa Marittima darà al tema della mobilità un valore centrale anche nell’ambito della presentazione dei progetti sulla Strategia nazionale delle aree interne che prevede l’assegnazione di risorse ai territori che presentano progetti tesi a contrastare la marginalizzazione e il declino demografico delle aree interne“.

Ma ecco nel dettaglio le novità in vigore dal 15 settembre:

  • la corsa proveniente da Larderello, che passa per Ghirlanda alle ore 8.51, giunta al capolinea di piazza Risorgimento alle ore 9, prosegue per piazza 24 Maggio, raggiunge il centro commerciale Conad, il centro commerciale Coop, viale Nenni e piazza Risorgimento;
  • la corsa in partenza per Monterotondo delle ore 9.25, parte da Massa Marittima, dal capolinea di piazza Risorgimento alle ore 9.00, prosegue per piazza 24 Maggio, raggiunge il centro commerciale Conad, il centro commerciale Coop, viale Nenni, piazza Risorgimento per poi proseguire per Ghirlanda e Monterotondo Marittimo;
  • la corsa proveniente da Monterotondo Marittimo che transita da Ghirlanda alle ore 10.26, giunta al capolinea di piazza Risorgimento alle 10.35, prosegue per piazza 24 Maggio, centro commerciale Conad, centro commerciale Coop, viale Nenni, piazza Risorgimento;
  • la corsa delle ore 11.30 per Niccioleta-Prata-Boccheggiano-Montieri, parte alle ore 11.25 dal capolinea di piazza Risorgimento, prosegue per piazza 24 Maggio, poi per il centro commerciale Conad, il centro commerciale Coop, viale Nenni, piazza Risorgimento per poi proseguire per Ghirlanda, Niccioleta-Prata-Boccheggiano-Montieri. Questa è una novità importante che garantisce un collegamento con le frazioni di Niccioleta e Prata che prima non c’era;
  • per il pomeriggio è stata istituita anche una corsa il martedì e il venerdì delle ore 16.30, che collega Massa Marittima a Niccioleta e Prata e riveste particolare importanza per gli studenti delle scuole medie.
Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button