Cultura & Spettacoli

“Attorno a Klimt, Giuditta, eroismo e seduzione”: in mostra anche un’opera del maremmano Giuseppe Zanoni

Domani si inaugura la mostra “Attorno a Klimt, Giuditta, eroismo e seduzione“, a Mestre presso il Centro Candiani.

La Fondazione Musei Civici di Venezia ha richiesto il prestito dell’opera del fotografo portercolese Giuseppe Zanoni “Giuditta e Oloferne”, proveniente dalla serie “Caravaggio MMX” realizzate nel 2010 in occasione del quadricentenario della morte di Caravaggio.

La mostra è un’indagine sul mito di Giuditta in un dialogo tra antico e contemporaneo, il progetto ruota attorno alla “Giuditta II” di Gustav Klimt, oltre ad opere di Edvard Munch e Egon Schiele. Per la prima volta un’opera della serie “Caravaggio MMX” approda in un museo con opere tra le più importanti nel panorama artistico mondiale.
Il progetto “Caravaggio MMX” è stato realizzato in collaborazione con Giacomo Pietrapiana ed Annegriet Camilla Spoerndle, la “Giuditta e Oloferne” è interpretata da: Katherina Koster, Dina Fratoni, Ferdinando Nieto e Loreta Costagliola.

http://www.visitmuve.it/it/corto-circuito-dialogo-tra-i-secoli/attorno-a-klimt-giuditta-eroismo-e-seduzione/
http://www.giuseppezanoni.com/caravaggio-mmx-2010/

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button